Il mondo del calcio piange e omaggia Gianluca Vialli: “Una leggenda”

La notizia della morte di Gianluca Vialli dopo la lunga e coraggiosa battaglia contro la malattia ha turbato enormemente tutto il mondo del calcio. L’ex attaccante è scomparso all’età di 58 anni in un ospedale di Londra a causa di quel terribile male al pancreas che lo aveva colpito ormai più di 5 anni fa. Tantissimi i dovuti e meritati omaggi per il nativo di Cremona, cui praticamente tutti hanno voluto lasciare un pensiero: dai suoi ex club a quelli avversari, dai compagni di squadra ai rivali di sempre in campo, fino agli amici o ai semplici colleghi ed estimatori.

morto gianluca vialli

Il calcio piange Gianluca Vialli

Gli ex club di Vialli hanno guidato la lunga fila di omaggi tributati all’ex calciatore. La Cremonese, club della sua città in cui il classe ’64 è cresciuto calcisticamente, ha scritto in un tweet: “Resterai un esempio indelebile della nostra essenza, Luca“. Poi la Sampdoria, la squadra delle prime grandi vittorie e di quella splendida coppia che formava insieme all’amico Roberto Mancini: “Ci hai dato tanto, ti abbiamo dato tanto: sì, è stato amore, reciproco, infinito. Un amore che non morirà oggi con te“, hanno scritto i blucerchiati in un lungo comunicato.

Poi la Juventus ed il Chelsea, anche loro tra i primi club a rendere omaggio a Vialli. “Un senso di perdita così intenso. Abbiamo guardato il telegiornale per giorni, sperando di non leggere mai questa notizia (…). Siamo sempre stati con te, Gianluca. Da quando sei arrivato nel 1992, quando è stato amore a prima vista“, hanno scritto i bianconeri; “Mancherai a tanti. Una leggenda per noi e per tutto il calcio. Riposa in pace Gianluca Vialli“, hanno commentato i Blues.

Il ricordo di compagni, amici e avversari

Piovono messaggi d’amore per Gianluca Vialli anche da ex compagni ed avversari, ma anche da tanti amici dentro e fuori al mondo del calcio. “Ciao Luca resterai sempre nei miei pensieri e nel mio cuore come un grande e magnifico combattente“, lo ha salutato Marco Tardelli; Alex Del Piero lo ha ricordato così: “Nostro Capitano. Mio Capitano. Sempre. Ciao Luca“; “Esempio di coraggio, in campo e nella vita“, ha scritto Andrea Pirlo; Gianfranco Zola ha postato su Instagram una foto con il compagno ed amico scrivendo: “Siamo sempre stati noi stessi: due ragazzi italiani e un pallone. Ciao Luca, compagno di viaggio“.

Così Gigio Donnarumma: “Un leader in campo e fuori, un esempio per tutti noi“; “Sei stato un gigante, così in campo come nella vita. Hai lottato fino alla fine a testa alta con una dignità unica“, ha twittato Gigi Buffon; Roby Baggio lo ha salutato su Facebook: “Addio Gianluca. Tra i più amati di sempre“. Quindi il ricordo di Arrigo Sacchi all’Adnkronos: “Una grande persona, simpatico, intelligente. Ha lottato fino all’ultimo, come era nel suo stile“.

Dall’Inghilterra tanti pensieri sinceri per lui

Tantissimi i giocatori e gli ex giocatori che hanno reso omaggio con un pensiero a Vialli dall’Inghilterra, paese in cui era particolarmente apprezzato. Tra essi Graeme Souness, ex compagno ai tempi della Samp: “Chi è stato in sua compagnia per 10 minuti lo ricorderà tutta la vita“, ha detto. A fargli eco due grandi ex attaccanti del calcio inglese, Alan Shearer e Gary Lineker: “Che persona stupenda e che giocatore che sei stato“, ha twittato il primo; “Una delle più belle persone che si possa conoscere ed un giocatore davvero magnifico. Ci mancherà“, gli ha fatto eco il secondo.

vialli-lascia-la-nazionale
Gianluca Vialli

E poi David Beckham (“Un vero signore dal cuore enorme“), Peter Crouch (“Avevo la maglia della Samp solo per lui. Provavo le sue acrobazie al parco. E quando l’ho conosciuto ho scoperto un uomo fantastico“), Cesar Azpilicueta (“Riposa in pace leggenda“), Michael Owen (“Una notizia scioccante. Il mio pensiero va alle persone a lui care“, e tanti, tantissimi altri.

Gianluca Vialli e Roberto Mancini

Una lista infinita di messaggi di stima e di affetto per una persona, Gianluca Vialli, che nel mondo del calcio ha lasciato indelebilmente il segno.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA