“Grave errore arbitrale. Tolti i 3 punti all’Inter”. Duro sfogo di Simone Inzaghi dopo il pari di Monza

Duro, durissimo sfogo di Simone Inzaghi nel post partita di Monza Inter. Il match dell’U-Power Stadium, terminato sul punteggio di 2-2, frena i nerazzurri nell’ottica della corsa scudetto e, stando alle parole del suo allenatore, lascia amarezza alla luce di alcuni episodi. Gli ospiti, due volte in vantaggio con Darmian e Lautaro Martinez, si sono visti soffiare la vittoria in pieno recupero con l’autogol di Dumfries che, nel tentativo di anticipare Caldirola, ha infilato di testa Onana.

Monza Inter, l'autogol di Dumfries che è valso il pareggio dei padroni di casa
Monza Inter, l’autogol di Dumfries che è valso il pareggio dei padroni di casa

Lo sfogo di Inzaghi

Al termine del match, Simone Inzaghi ha espresso tutta la sua amarezza ai microfoni di Sky e Dazn: “C’è tanta rabbia per questo pareggio ma soprattutto per un chiaro errore arbitrale che ci ha penalizzato“. Il riferimento del tecnico nerazzurro è relativo al gol di Acerbi annullato, sull’1-2, a pochi minuti dalla fine. “Si tratta di una grave disattenzione, ci è stata tolta la vittoria. Dopo 5 anni di var errori di questo tipo non dovrebbero verificarsi, bisognava aspettare e controllare”.

Inzaghi, sguardo al futuro

Simone Inzaghi ha poi analizzato gli errori della squadra: “In questo momento mi è difficile parlare della partita, ma sicuramente avremmo potuto fare meglio in fase difensiva. Abbiamo concesso il gol dell’1-1 subito dopo essere passati in vantaggio, dovevamo essere più attenti”. Quindi uno sguardo al futuro: “Il pareggio fa male ma dobbiamo rialzarci e provare a recuperare terreno, siamo l’Inter e dobbiamo puntare al massimo.

Simone Inzaghi, 46 anni, tecnico dell’Inter

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA