Il venerdì nero di Gattuso: il suo Valencia perde e tentano di svaligiargli casa

DI sicuro avrà vissuto dei venerdì, e dei giorni dell’Epifania migliori Rino Gattuso, che lo scorso 6 Gennaio mentre stava vedendo il suo Valencia perdere di misura al Mestalla contro il modesto Cadice, ha ricevuto la sgradita visita di alcuni malviventi che hanno tentato di svaligiare la sua abitazione. Un furto non andato a buon fine grazie ad alcuni fondamentali accorgimenti che l’ex centrocampista campione del mondo del 2006 aveva attuato proprio per evitare questo genere di inconvenienti.

Gattuso…buona Epifania!

Gattuso era impegnato con il suo Valencia contro il Cadice in una partita che poi sarebbe finita 1-0 per gli ospiti e proprio mentre la partita era in corso alcuni malviventi hanno cercato di entrare nella sua casa valenciana per derubarlo. I ladri però sono immediatamente stati messi in fuga dai cani da guardia dell’allenatore calabrese e dall’imponente sistema di videosorveglianza da lui installato al momento del suo primo ingresso nella villa di Campovilar. Come racconta il Mundo Deportivo Gattuso ha scoperto il tentativo di furto solo una volta tornato a casa.

gattuso

Il sistema di sicurezza

I sensori di movimento sono prontamente entrati in funzione e hanno attivato gli allarmi, coi ladri che sono stati messi in fuga dai due grandi cani a guardia della villa dell’ex tecnico di Milan e Napoli. Gattuso ha poi consegnato alla polizia spagnola i filmati del sistema di videosorveglianza dell’abitazione. Ennesimo caso dunque di rapina, o come in questo caso, tentata rapina ai danni di un calciatore o un allenatore. Inghilterra, Italia, Spagna: i malviventi sembrano avere le idee molto chiare e colpiscono sempre quando i padroni di casa sono impegnati in una partita. Stavolta però, gli è andata decisamente male…

gattuso cuore d'oro

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA