Sampdoria-Napoli, Spalletti non gradisce una domanda. La risposta stizzita del tecnico

Nel pomeriggio di ieri, il Napoli di Luciano Spalletti ha battuto in trasferta la Sampdoria nel match valido per la 17esima giornata di Serie A e si appresta ora ad affrontare la Juventus, a meno 7 dai partenopei. Tre punti, quelli conquistati dagli azzurri a Marassi, che consentono al Napoli di laurearsi campione d’inverno con due giornate di anticipo. Una vittoria frutto del decimo gol in campionato di Osimhen e del calcio di rigore di Elmas, presentatosi dal dischetto dopo l’errore dagli 11 metri di Politano nel primo tempo. Nel post partita, il tecnico toscano ha risposto stizzito a una domanda relativa proprio ai rigoristi.

Sampdoria Napoli l’esultanza dei giocatori partenopei

Spalletti infastidito nel post partita

Al fischio finale, Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni di Dazn per analizzare il match. Nel corso dell’intervista, al tecnico del Napoli sono stati chiesti chiarimenti circa la scelta dei rigoristi, domanda alla quale ha risposto rivolgendosi al giornalista in maniera stizzita: Siamo organizzati bene, non faccia l’allusivo, mi faccia le domande chiaramente”. Dura reazione di Spalletti, quasi a voler giudicare scomoda la natura della domanda. “Non serve insinuare il dubbio che qualcosa non vada sui rigori, siamo organizzati bene, provi a dirlo”.

Spalletti, il punto sui rigoristi

Il tecnico toscano ha poi proseguito facendo il punto sui tiratori dal dischetto: “Il rigorista è Kvaratskhelia e il primo doveva tirarlo lui, poi in campo i giocatori hanno facoltà di mettersi d’accordo e lo hanno fatto. Per quanto riguarda il secondo ho detto io a Elmas di batterlo, quindi non ci sono problemi, queste in campo sono normali”. Insomma, un post partita pressoché nervoso per Luciano Spalletti a dispetto di una vittoria che, con 2 giornate d’anticipo, ha consegnato al Napoli il titolo (seppur virtuale) di campione d’inverno.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA