Benzema-Mondiali, Lloris racconta la verità: “Ecco come stanno le cose!”

Hugo Lloris, a poche settimane dalla finale dei Mondiali persa contro l’Argentina, dice addio alla nazionale francese. L’ormai ex capitano, che in Qatar ha stabilito il record assoluto di presenze con la maglia dei Bleus (145) superando Lilian Thuram (142), ha deciso di chiudere il capitolo Francia: “Ho deciso di mettere fine a questa fase della mia carriera, perché ho la sensazione di aver dato tutto e più di questo non potrei fare. Ed è importante che lo dica adesso perché tra due mesi e mezzo ci sono le prime partite delle qualificazioni europee ed è bene fare chiarezza”.

Il portiere del Tottenham, in occasione dell’annuncio del ritiro dalla selezione, ha rilasciato una lunga intervista a L’Equipe e ha parlato anche del caso Benzema.

Benzema-Mondiali, Lloris spiega cos’è successo

L’attaccante del Real Madrid era stato inserito nella rosa di Didier Deschamps per il Mondiale, ma il Pallone d’Oro ha abbandonato il ritiro francese per infortunio. Karim si è ripreso prima della finale, ma non è stato comunque schierato dal Ct e non è neanche tornato in Qatar. Da allora, si è detto di tutto e l’addio alla nazionale di Benzema non ha fatto altro che alimentare le chiacchiere. 

lloris

Lloris, parlando con L’Equipe, ha fornito la sua versione dei fatti: Per quanto riguarda Karim, siamo rimasti tutti un po’ sorpresi. Quello che abbiamo vissuto noi giocatori con la sua partenza è questo: ti alleni la sera, lui si infortuna, vai a letto e il giorno dopo quando ti alzi ti dicono che Karim non c’è più. È successo tutto molto in fretta”. 

Lloris: “Benzema risorsa importante”

Ma perché se ne è andato? L’ex capitano parla di un problema medico. Il portiere  sottolinea anche che Benzema è una risorsa importante: È stato presentato come un problema medico e noi giocatori l’abbiamo scoperto al mattino, in un momento in cui accadeva qualcosa quasi ogni giorno. Ma ci sono molte cose che sono state dette, che sono false o ridicole. L’atmosfera era molto buona prima che se ne andasse, e molto buona anche dopo. Ovviamente tutti avremmo preferito che il Pallone d’Oro, soprattutto vedendo cosa ha portato dal suo ritorno, potesse essere con noi. È ancora una risorsa importante”. 

Francia Benzema

Lloris mette infine a tacere le voci circolate nelle ultime settimane. Lui e il compagno di nazionale Antoine Griezmann erano stati accusati di non volere Benzema in nazionale, motivo per cui avevano insistito affinché se ne andasse. Tutto falso: Dire che avremmo spinto affinché se ne andasse è completamente falso: è stato fondamentale per diciotto mesi, ci ha aiutato a vincere la Nations League, il suo ritorno in Nazionale è stato solo positivo. È davvero disonesto affermare che alcuni di noi avrebbero favorito il suo addio. E poi quando lo avremmo fatto? E come?”. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA