“AAA Cercasi ct vincitore seriale”, il Belgio pubblica un annuncio di lavoro e si candida Pirlo

Dopo sei anni da allenatore del Belgio, Roberto Martinez ha lasciato la panchina della nazionale. L’eliminazione ai gironi del Mondiale in Qatar è costata cara allo spagnolo, che dopo il pareggio con la Croazia e la conseguente uscita dal torneo si è dimesso dal ruolo di CT del Belgio, posizione che da ieri occupa con il Portogallo. Da quel giorno la nazionale belga cerca un allenatore.

La Federazione belga ha deciso così di postare un annuncio di lavoro per trovare il candidato ideale. Oggi, 10 gennaio, è il limite oltre il quale non si può mandare più la candidatura, quindi se volete provare ad allenare Lukaku e compagni meglio darsi una mossa. I requisiti che la Federazione belga ha imposto ai candidati sono: vincitore seriale, esperienza internazionale e manager esperto di tattica.

Roberto Martinez ha lasciato la panchina della nazionale belga dopo il mondiale in Qatar
Roberto Martinez ha lasciato la panchina della nazionale belga dopo il mondiale in Qatar

Pirlo ci prova

Tra gli altri che hanno inoltrato la propria candidatura sulla scrivania del presidente della federazione bega c’è anche Andrea Pirlo. L’ex allenatore della Juventus, attualmente decimo in Turchia con il Karagumrük, ha fatto recapitare il suo curriculum all’attenzione del CEO federale Peter Bossaert e ai suoi collaboratori, che insieme decidono le sorti della panchina della nazionale.

Andrea Pirlo ai tempi in cui era l'allenatore della Juventus
Andrea Pirlo ai tempi in cui era l’allenatore della Juventus

Pirlo da allenatore ha vinto una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana con la Juventus, nell’unico anno sulla panchina bianconera. Poi la Juve ha deciso di non confermarlo e il campione del mondo 2006 si è ritrovato senza squadra. Dopo alcune voci che lo volevano vicino alla panchina del Barcellona, Pirlo ha trovato sistemazione in Turchia.

Requisiti mancanti nel CV di Pirlo

Al curriculum vitae dell’allenatore italiano però manca almeno uno dei requisiti fondamentali per ottenere il posto di lavoro: vincitore seriale. Infatti oltre ai due trofei ottenuti sulla panchina bianconera, Pirlo non ne ha vinti altri (se poi si va a vedere la carriera da calciatore il discorso è sicuramente un altro, con tra gli altri trofei un Mondiale, 2 Champions e 6 scudetti vinti).

Quindi, nonostante il nome di Andrea Pirlo sia gradito ai vertici della Federazione belga, sembra che non sia il maggior indiziato a prendere il posto di CT. C’è un’altra leggenda del calcio che invece potrebbe sedere sulla panchina belga, e che già lo faceva come secondo di Martinez, ovvero Thierry Henry. L’ex calciatore francese infatti conosce già l’ambiente della nazionale e sarebbe una scelta apprezzata dai giocatori della nazionale.

Thierry Henry ai tempi in cui era il vice di Martinez nella nazionale belga
Thierry Henry ai tempi in cui era il vice di Martinez nella nazionale belga

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA