Allegri va verso il tunnel, Spalletti lo insegue per stringergli la mano (VIDEO)

Nella serata di ieri al Diego Armando Maradona è andata in scena la sfida tra Napoli e Juventus, valida per la 18esima giornata di Serie A. Un match che ha visto gli uomini di Luciano Spalletti dominare su tutti i fronti con uno schiacciante 5-1, frutto della doppietta di Osimhen e delle reti di Kvaratskhelia, Rrahmani ed Elmas; inutile il gol di Di Maria per i bianconeri. Al fischio finale è andato in scena un curioso siparietto, con il tecnico del Napoli costretto a inseguire Allegri (in fuga verso gli spogliatoi) per stringergli la mano.

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti insegue Massimiliano Allegri per stringergli la mano

La partita

Un match, quello del Maradona, che non ammette nessuna replica: troppo Napoli per una Juve apparsa fragile e disorientata. Al 14′ i padroni di casa passano in vantaggio con la zampata di Osimhen che, sulla respinta di Szczesny dopo un tiro di Kvaratskhelia, sigla il gol dell’1-0. Al 39′ è proprio il georgiano, complice una dormita della difesa bianconera, a siglare (con un destro al secondo palo) la rete del raddoppio sull’assist dell’ex Lille. Tre minuti dopo si riaccendono le speranze degli ospiti che, al 42′, accorciano le distanze con il mancino di Angel Di Maria.

Dominio Napoli nella ripresa

All’ultimo respiro del primo tempo, la Juve sfiora il pareggio alla luce di una deviazione involontaria di Rrahmani che, su cross di Chiesa, rischia di infilare Meret. Il portiere azzurro, però, si inventa un colpo di reni d’alta scuola e tiene avanti i suoi. A dispetto delle speranze dei bianconeri, lecite in virtù dei confortanti ultimi minuti del primo tempo, la ripresa è un monologo del Napoli che, al minuto 55, trova il gol del 3-1 proprio con Rrahmani sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Un gol che coincide con la resa definitiva della Juve, colpita nuovamente da Osimhen al 65′: cross di Kvaratskhelia dalla sinistra e colpo di testa del nigeriano che batte Szczesny per la quarta volta. Passano appena sette minuti e i partenopei chiudono la gara con il gol di Elmas, che scrive il definitivo 5-1.

L’esultanza dei giocatori del Napoli contro la Juventus

Spalletti insegue Allegri

Al fischio finale le telecamere hanno ripreso un curioso siparietto che ha visto protagonisti Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri. A gara finita il tecnico livornese si è infatti diretto velocemente verso gli spogliatoi, con l’allenatore del Napoli costretto a inseguirlo per stringergli la mano. Un gesto, al netto della delusione per il risultato, apprezzato da Allegri, che una volta raggiunto dal tecnico di Certaldo ha ricambiato il saluto per poi dirigersi nuovamente verso il tunnel. Un gesto che probabilmente pone una tregua a un clima, tra i due, sempre molto acceso.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA