Milan, Pioli duro con la squadra dopo il pari di Lecce: “Abbiamo sbagliato tutto”

Nel pomeriggio di ieri al Via del Mare è andato in scena il match tra Lecce e Milan, valido per la 18esima giornata del campionato di Serie A. La gara, terminata sul punteggio di 2-2, ha messo in risalto tutte le difficoltà dei rossoneri, sotto di due gol dopo 23 minuti. Le reti di Leao e Calabria hanno evitato il k.o. ma non la delusione di Stefano Pioli che, nel post partita, ha espresso tutta la propria amarezza per il risultato.

Lecce Milan, il gol del 2-0 di Baschirotto

Pioli: “Errore evidente sul primo gol”

Al fischio finale, infatti, Pioli è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha analizzato il match sottolineando gli errori dei suoi: “Abbiamo sbagliato tutto quello che si poteva sbagliare nel primo tempo, l’errore sul primo gol è evidente, dovevamo essere più organizzati”. Il tecnico del Milan ha poi cercato di spiegare il momento negativo della squadra reduce, prima di ieri, dal pareggio subito in rimonta contro la Roma e dalla sconfitta casalinga contro il Torino, costata l’eliminazione dalla Coppa Italia: Eravamo delusi per gli ultimi risultati e ci tenevamo a iniziare bene la partita, purtroppo è andata diversamente”.

Stefano Pioli, 57 anni, durante Lecce Milan

Nel corso del suo intervento Pioli ha sottolineato, comunque, la voglia della squadra di non mollare: “Abbiamo avuto una reazione, non abbiamo mollato e alla fine è arrivato il pareggio ma avremmo potuto fare di più”. Quindi, sulla sostituzione di Theo Hernandez, autore dell‘autogol che è valso il primo vantaggio del Lecce: “Nell’intervallo avrei potuto cambiare molti giocatori, ho scelto lui per dare nuova linfa alle fasce”.

Lecce Milan, l’autogol di Theo Hernandez

Pioli, capitolo Supercoppa e mercato

Al netto della delusione per il pari di Lecce, però, l’allenatore rossonero si è poi detto fiducioso in vista della Supercoppa Italiana contro l’Inter, in programma mercoledì 18 gennaio alle 20.00 a Riyad: “Ora è il momento di archiviare le precedenti partite e concentrarsi sulla sfida di mercoledì, faremo di tutto per arrivare al meglio al Derby contro l’Inter. Il tecnico ha poi concluso rispondendo a una domanda sul mercato: “La società è stata chiara dicendo che non ci saranno nuovi acquisti a gennaio, attendiamo i recuperi di Rebic e Ibrahimovic. Non abbiamo problemi di organico, siamo pronti per affrontare i prossimi impegni“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA