Roma, prosegue il momento no di Zaniolo: non convocato per la Fiorentina

Allo stato attuale, Nicolò Zaniolo sta attraversando un periodo poco felice sia sul campo (tre gol nelle ultime due stagioni in Serie A) che in termini di rapporto con l’ambiente. I fischi nella gara di Coppa Italia contro il Genoa hanno inciso, verosimilmente, sulla prestazione del classe 99′ della Roma, che in campo è apparso nervoso e poco determinante. Momento no che prosegue anche in vista del match di questa sera contro la Fiorentina, per il quale non è nemmeno stato convocato.

Il 23enne giallorosso nervoso nel match di Coppa Italia contro il Genoa

I numeri deludenti di Zaniolo

Contro il Grifone Zaniolo ha faticato, inoltre, a trovare un dialogo con il resto della squadra. Dialogo calcistico, certo, ma anche verbale alla luce delle difficoltà di comunicazione con i compagni, palesatesi in tutta la stagione, e della bestemmia proferita in presenza dell’arbitro Feliciani. Un nervosismo che in campo si traduce in numeri spesso deludenti: nella fattispecie, nel campionato in corso il classe ’99 ha realizzato appena un gol in 13 presenze. Se, in termini realizzativi, le ultime due stagioni hanno fatto registrare appena 3 reti in 41 gare di Serie A, non va meglio in ottica rinnovo.

Nicolò Zaniolo, fin qui stagione deludente per lui
Nicolò Zaniolo, fin qui stagione deludente per lui

Zaniolo, rinnovo in bilico

Il contratto del giocatore scade a giugno 2024 e, da diversi mesi, le parti sono al lavoro per cercare di trovare un accordo. Le richieste di Zaniolo consistono in un aumento di stipendio rispetto ai 2,5 milioni percepiti attualmente. Una volontà che la dirigenza della Roma si sarebbe detta disposta a prendere in considerazione ma, in tal senso, la proprietà attende prima una concreta risposta sul campo da parte del 23enne giallorosso.

Zaniolo out contro la Fiorentina

Anche dopo la difficile serata di Coppa Italia, Zaniolo sembrava destinato a partire titolare nel match di questa sera contro la Fiorentina. Il classe ’99, però, non è stato convocato in vista del posticipo dell’Olimpico a causa di una sindrome influenzale di origine intestinale. Uno stop (non preoccupante stando a quanto emerso) che fa seguito all’infortunio rimediato alla seconda giornata contro la Cemonese, che lo costrinse a saltare 4 gare di Serie A e due di Europa League. In questa direzione, in casa Roma, l’auspicio è che Zaniolo possa presto ritrovare la forma migliore e tornare quel giocatore che ha fatto innamorare il versante giallorosso della Capitale.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA