Villar punta il dito contro Mourinho: “Alla Roma andava tutto bene, finché non è arrivato lui”

Quella di Gonzalo Villar alla Roma è stata un’esperienza all’insegna di alti e bassi. Arrivato nella Capitale a gennaio 2020, in giallorosso ha collezionato 64 presenze tra campionato, Coppa Italia e Conference League. Un capitolo a cavallo tra 3 stagioni che, nei fatti, ha visto lo spagnolo scendere in campo in Serie A solo nei primi sei mesi e in tutto il campionato 2020/21. L’anno successivo, infatti, Mourinho lo relega a riserva concedendogli solo sei presenze, tutte in Conference League. Villar, a questo proposito, ha puntato il dito contro il tecnico portoghese.

Gonzalo Villar, classe ’98, con la maglia della Roma

Villar, i prestiti a Sampdoria e Getafe

Non rientrando nei piani di Mourinho nel gennaio 2022 Villar passa in prestito al Getafe, dove scende in campo in 10 occasioni. Quindi nel mercato estivo il prestito alla Sampdoria dove, nella prima metà della stagione, gioca 16 partite (15 in campionato e una in Coppa Italia). Venerdì 13 gennaio 2023 viene poi ufficializzato il nuovo prestito, con obbligo di riscatto fissato a 3,5 milioni, al Getafe.

Villar, 24 anni, in azione con la maglia della Sampdoria

Villar contro Mourinho

Nella giornata odierna Villar è intervenuto sulle frequenze di Cope (emittente radiofonica spagnola) e ha detto la sua in merito al rapporto con il tecnico lusitano : “Alla Roma andava tutto bene, ho trascorso momenti fantastici, poi è arrivato lui ma preferisco non parlarne. Da lì in poi si è rotto il mio rapporto con la Roma e ho vissuto un periodo complicato a livello personale”. Così il classe ’98 spagnolo che, di José Mourinho, non sembra aver conservato un bel ricordo.

José Mourinho, 59 anni, tecnico della Roma

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA