Juventus, il neopresidente Ferrero nel giorno della presentazione: “Pretendiamo rispetto per il club”

Nella giornata di oggi è stato presentato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Juventus. Si tratta di una sorta di governo tecnico che, da qui al giugno 2025, dovrà districarsi tra le complesse situazioni (caso plusvalenze, inchiesta Prisma e indagine Uefa su manovre finanziare ritenute sospette) in cui è coinvolta la società. Il nuovo Cda, designato da John Elkann, è composto da Gianluca Ferrero, neopresidente del club, Maurizio Scanavino (amministratore delegato) e dai consiglieri Diego Pistone, Laura Cappiello e Fioranna Vittoria Negri.

Il presidente Gianluca Ferrero e l’a.d. Maurizio Scanavino

Le parole del presidente

Al termine dell’assemblea degli azionisti, nel corso della quale Andrea Agnelli si è ufficialmente congedato dalla Juventus dopo 12 anni, è intervenuto il neopresidente bianconero Gianluca Ferrero: “Siamo qui per il bene del club con l’obiettivo di scrivere un futuro all’altezza del passato”. Ferrero si è poi detto entusiasta in vista del nuovo percorso: “Ho assunto l’incarico con grande emozione e orgoglio, ringrazio il presidente Agnelli e spero di onorare al meglio la causa bianconera”.

Ferrero: “Rispetto per la Juve”

Nel corso della presentazione, il neopresidente ha mandato un chiaro messaggio ai tifosi: “Ho incontrato alcuni di loro e li ho visti preoccupati. Sono stati e sono ancora la forza e l’anima della Juventus. Lavoreremo per un futuro glorioso al pari del passato“.

Quindi, sulle battaglie extracalcistiche che la società dovrà affrontare: “Rispetteremo sempre chi dovrà giudicarci ma, allo stesso modo, pretendiamo rispetto per il club“. Insomma, polso e idee chiare: in casa Juve è ufficialmente iniziata una nuova era.

Gianluca Ferrero, 59 anni, neopresidente della Juventus

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA