Depay, niente Italia: lascia il Barça ma resta in Spagna

In estate si era parlato insistentemente della Juventus, quindi sono circolate voci che lo vedevano vicino prima alla Roma di Mourinho, poi all’Inter di Inzaghi nell’ambito di uno scambio con Correa; poi vari flirt con squadre di Premier League, Eredivisie olandese e Bundesliga. Alla fine però Memphis Depay rimarrà in Spagna, anche se ovviamente non continuerà la sua disastrosa esperienza con il Barcellona. Manca solo l’annuncio infatti per il trasferimento dell’attaccante olandese.

Depay all’Atlètico Madrid

Memphis Depay ha disertato senza alcun preavviso l’ultimo allenamento per forzare la cessione, ed il Barcellona alla fine ha deciso di accontentarlo. La rottura tra calciatore e club era ormai totale, e la sua assenza dalla seduta della squadra di Xavi è stato un chiaro messaggio. Nonostante le parole di mercoledì del tecnico blaugrana nella conferenza stampa alla vigilia della Coppa del Re, l’attaccante olandese a breve diventerà un nuovo giocatore dell’Atlètico Madrid, andando a sostituire nella rosa di Simeone il portoghese Joao Felix, da poco passato in prestito al Chelsea.

Depay

I costi dell’operazione

Barcellona e Atlètico hanno trovato l’accordo sulla base di 3,5 milioni di euro senza l’aggiunta di alcuna contropartita, e Depay si legherà ai Colchoneros con un contratto fino al 2025. Arrivato dal Lione al Barcellona da svincolato nell’estate del 2021, fortemente voluto dall’allora tecnico dei blaugrana Koeman, l’olandese ha disputato una buona prima parte di stagione, ma dopo l’esonero del connazionale e l’arrivo di Xavi è rapidamente sceso nelle gerarchie. Madrid sarà un nuovo inizio per il quasi 29enne di Moordrecht?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA