Cassano sul -15 alla Juventus: “Devono pagare anche gli altri. Il calcio italiano è una m***a”

Nella serata di ieri è arrivata la sentenza della Corte Federale in merito al caso plusvalenze. Una sentenza che si traduce in una mazzata per la Juventus, alla luce dei 15 punti di penalizzazione inflitti al club. Nella circostanza, inoltre, pesanti sanzioni sono arrivate anche nei confronti della dirigenza. Una situazione che, come sostenuto da Antonio Cassano, rischia di demotivare i calciatori bianconeri. L’ex Real Madrid, nel corso del suo intervento alla Bobo Tv, ha riferito di non aver condiviso il verdetto, a suo dire risultato penalizzante soltanto per la Juve.

Sanzioni pesanti anche per i dirigenti della Juve
15 punti di penalizzazione alla Juventus e sanzioni ai dirigenti

Cassano: “Situazione frustrante per i giocatori

Nella serata di ieri, alla Bobo Tv, Antonio Cassano si è espresso in merito alla sentenza emessa dalla Corte Federale: “Questa situazione rischia di avere ripercussioni anche sui calciatori perché, anche vincendo 10 partite di fila, per la Juventus è quasi impossibile arrivare in Champions League“. Un momento complesso che, secondo il classe ’82 barese, può risultare demotivante per la squadra: “Va bene provare a concentrarsi sul campo e non pensare alla penalizzazione, ma in un modo o nell’altro ne risenti e questo, per dei giocatori di altissimo livello, diventa mentalmente frustrante”.

Cassano: “Non può pagare solo la Juve”

Nel corso del suo intervento, Cassano ha poi spezzato una lancia in favore del club bianconero: “Se ha sbagliato è giusto che paghi, ma se vale per loro deve valere per tutte le squadre italiane, non si può punire soltanto la Juventus. Raramente la difendo quando parlo di calcio – ha proseguito l’ex Real Madrid – ma la legge deve essere uguale per tutti, non si può pensare che la Juve sia l’unica colpevole“. In conclusione, Cassano si è poi lasciato andare a uno sfogo senza giri di parole: “Il calcio italiano è una m***a“. Posizione netta quella del 40enne barese che, stando alle sue dichiarazioni, sulla sentenza sembra avere le idee chiare.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA