Commisso, durissimo attacco alle squadre italiane: “Tanti club fanno i furbi e vengono aiutati, io non imbroglio”

Duro attacco di Rocco Commisso, che nella giornata odierna ha presenziato a un evento presso l’auditorium dell’ospedale di Careggi, a Firenze. Nel corso del suo intervento, il presidente della Fiorentina si è lasciato andare a un duro sfogo contro le squadre italiane: “Tanti i club sono stati furbi, hanno violato le regole ma sono stati aiutati. Io non ho mai fatto imbrogli”.

Rocco Commisso in tribuna al Franchi
Rocco Commisso, 73 anni, presidente della Fiorentina

“Le regole vanno rispettate”

Il presidente viola ha poi proseguito sul momento attuale del calcio italiano: “Non è una bella situazione, vedremo cosa succederà. Il rischio è che questo problema investa anche la Nazionale italiana. Esistono delle regole da rispettare e tutti noi abbiamo la responsabilità di attenerci a esse”.

Commisso: “Cammino senza scorta”

Io a Firenze cammino senza scorta e per questo vengo criticato” ha chiosato il patron della Fiorentina. Vengo visto come lo sciocco americano venuto a investire in Italia. In tanti credevano che fossi venuto qui per spendere senza freni ma non è così. Inoltre bisogna rispettare il fair play finanziario”.

Commisso preoccupato per il futuro della Serie A

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA