Barcellona, richiesta di 100 milioni alla Uefa in caso di esclusione dalle coppe. Il retroscena

Clamorosi risvolti in vista in casa Barcellona? Come è noto, il club è accusato di aver pagato profumatamente José Maria Enriquez Negreira, ex vicepresidente del comitato tecnico degli arbitri in Spagna. In tal senso la Uefa ha avviato un’indagine contro i blaugrana e, in questa direzione, i catalani rischierebbero l’esclusione dalle coppe europee. Uno scenario che, però, il club sembra essere pronto a fronteggiare con una richiesta multimilionaria alla Uefa.

La sede della UEFA, massimo organo calcistico europeo
La Uefa apre un’indagine contro i blaugrana

Ultima parola alla giustizia spagnola

Nell’ambito dell’inchiesta sarebbe determinante la decisione della giustizia spagnola che, a processo, sarà chiamata a valutare eventuali violazioni penali nel caso Negreira. Qualora queste non dovessero essere riscontrate, la Uefa non potrebbe opporsi alla giustizia spagnola e, pertanto, rischierebbe di dover risarcire il Barcellona.

La richiesta del Barcellona

In questa direzione, il Barcellona sarebbe pronto ad avanzare alla Uefa una richiesta di 100 milioni di euro qualora venisse esclusa dalle coppe prima di eventuali condanne in tribunale. Un risarcimento, questo, valutato in base all’importo che il club riceve per ogni partecipazione alla Champions League e ai danni relativi agli sponsor e al merchandising. A differenza del campo, dove i blaugrana sono primi in Liga a più 12 sul Real Madrid, fuori dal rettangolo verde la partita è più aperta che mai. Non resta dunque che attendere ulteriori sviluppi.

Barcellona nella bufera, accusato di aver pagato l'ex presidente degli arbitri

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA