Haaland mostruoso: altro record battuto dopo aver schiantato il Bayern in Champions

Nell’andata del quarto di finale di Champions League all’Etihad Stadium contro il Bayern Monaco, Erling Haaland si è reso di nuovo protagonista della serata battendo un altro record.

Il City annienta il Bayern

Il Manchester City di Pep Guardiola distrugge il Bayern con un netto 3-0, avvicinandosi alla semifinale di Champions League. Ad aprire le marcature è Rodri che sblocca la partita alla mezz’ora di gioco. Poi nel secondo tempo si accende Haaland: assist perfetto a Bernardo Silva e gol che chiude la partita. Il norvegese si prende un altro record personale nella notte di Champions.

haaland
L’esultanza dopo il gol al Bayern

Il record di Haaland

Notte da sogno per Erling che raggiunge quota 45 reti in tutte le competizioni in una sola stagione. Questo traguardo non era mai riuscito a un giocatore della Premier League. Nel maxi schermo dello stadio, dopo il suo gol, è apparsa una grafica che lo ha celebrato sottolineando come il norvegese abbia fatto meglio di Van Nistelrooy e Salah che si sono fermati a quota 44 reti.

Haaland sostituito da Guardiola contro il Burnley
Insieme a Guardiola

In vetta alla classifica marcatori con 11 reti, davanti a Salah con 8 e Mbappè con 7, il cyborg norvegese si avvicina anche al record di Cristiano Ronaldo di 17 gol in una sola edizione di Champions League. Chissà che Haaland non possa eguagliarlo o addirittura superarlo in questa stagione.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA