Milan-Inter, la faccia di Pioli è tutta un programma…

Nessuno si sarebbe mai aspettato un inizio del genere: dopo appena 10 minuti di gioco l’Inter era già in vantaggio per 2-0 contro i cugini del Milan nell’attesissimo derby di semifinale di Champions League. Un inizio shock per i rossoneri, travolti dall’ondata nerazzurra ed incapaci di reagire. E la faccia di Pioli, in tal senso, è emblematica.

Milan sotto shock

Arrivare ad una partita così attesa e dopo 10 minuti essere già sotto di due goal non deve essere affatto una cosa semplice. E l’inizio serata del Milan, in tal senso, è quanto di più traumatico si possa immaginare nel mondo del calcio. Un uno-due micidiale, quello prodotto dall’Inter, da Dzeko e Mkhitaryan nella fattispecie, e l’incapacità rossonera di abbozzare una reazione. Facce avvilite in tribuna, ma anche in campo, come ben evidenziato dal bordocampista di Prime Video Alessandro Alciato.

Mkhitaryan mette a segno lo 0-2 in Milan-Inter

Pioli sconsolato

Intervenuto verso il finire della prima frazione di gioco, Alciato ha fatto notare l’atteggiamento del tecnico rossonero Stefano Pioli: “Dopo il primo goal l’allenatore del Milan era arrabbiato, una furia“, ha spiegato l’inviato di Prime. “Dopo aver subito lo 0-2 invece è rimasto seduto, in silenzio e con la faccia sconsolata“. Un’espressione che è tutto un programma…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA