Home, News 27 Set, 2015 @ 22:56

Le migliori Haka degli All Blacks

Sono iniziati da pochi giorni i Mondiali di Rugby, che quest’anno si svolgono nel Regno Unito dal 18 settembre al 31 ottobre. Tra le squadre più attese, ci sono senz’altro...

By Redazione

Le migliori Haka degli All Blacks

Sono iniziati da pochi giorni i Mondiali di Rugby, che quest’anno si svolgono nel Regno Unito dal 18 settembre al 31 ottobre. Tra le squadre più attese, ci sono senz’altro i campioni uscenti della Nuova Zelanda. Anche i profani non amanti della palla ovale conoscono perfettamente gli All Blacks e tutti almeno una volta hanno visto la tradizionale Haka che apre le loro gare.

La Haka è una danza tipica del popolo Maori, erroneamente scambiata per una danza di guerra. La più celebre delle versioni è ovviamente Ka Mate, quella che gli All Blacks ripropongono più spesso. Gli elementi fondamentali per interpretare al meglio la Haka sono essenzialmente tre: occhi dilatati-spiritati, linguaccia in segno di sfida e un tono urlato per caricarsi ed intimorire gli avversari. Però c’è anche una versione “più cattiva” inventata proprio dagli All Blacks nelle occasioni speciali. Si tratta della Kapa O Pango: in questa versione si mima anche il taglio della gola. Le parole nella Kapa O Pango fanno più esplicitamente riferimento al team di rugby perché parlano di “guerrieri in nero con falce argentata”.

Abbiamo deciso di proporvi quella che secondo noi è la migliore Haka per emotività, intensità e spettacolo. Una Kapa O Pango del 2011 che i neozelandesi dedicarono ai francesi. Un solo consiglio: se non siete dell’umore adatto, non cercate di imitarli davanti al pc, altrimenti potreste scaricare tutta la rabbia addosso al vostro collega di lavoro o compagno di classe/corso che vi sta sulle palle.

Per chi volesse, c’è pure la versione Ka Mate, sempre contro i francesi nel 2007 (guarda qui). Attenzione il video contiene l’Orco Chabal.

 

By Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *