Tadic, rissa in campo durante PSV-Ajax e aggressione dai tifosi avversari

Il PSV Eindhoven ha ospitato l’Ajax al Philips Stadium per l’incontro chiave in ottica titolo. Entrambe le squadre continuano a lottare per conquistare l’Eredivisie e, al momento, è il club di Amsterdam a occupare il primo posto in classifica. Un match importante e un finale piuttosto teso. I padroni di casa erano in vantaggio grazie alla rete di Eran Zahavi nel primo tempo, ma al 92’ arriva il pareggio dei Lancieri grazie a un rigore trasformato da Dusan Tadic. Tutto nella norma, se non fosse scoppiato uno scontro tra i due capitani. Il centrocampista serbo, dopo il gol, è corso verso il terzino destro del PSV, Denzel Dumfries, e ha festeggiato davanti a lui. Parte così un’accesa discussione e sono i compagni di squadra a separarli

Tadic, rissa in campo durante PSV-Ajax e aggressione dai tifosi avversari

I due, nel post partita, hanno poi fornito delle versioni diverse sul perché dello scontro. Secondo Tadic, il giocatore del PSV avrebbe tentato di fargli perdere la concentrazione provando anche a danneggiare il dischetto: “Ho preso la palla e l’ho messa giù. Poi tre giocatori si sono avvicinati, hanno preso a calci il terreno e hanno fatto un buco nel dischetto. Dumfries è venuto da me e ha detto che ero una fighetta, che non ero un leader e che stavo per sbagliare il rigore. Dopo il gol ho detto qualcosa per rispondere, è normale credo. Non ricordo esattamente cosa ho detto, probabilmente qualcosa in serbo”. Il difensore olandese ha spiegato invece che il diverbio era già partito prima. 

Jordan Teze aveva messo la palla fuori per l’infortunio di Rosario e ha chiesto poi a Tadic di restituire la palla ma lui avrebbe detto di no: “Ho detto, sei sicuro? Non è giusto. Se sei così ingiusto, sarò anche io antisportivo”. Rissa dunque nel finale, ma per Tadic non è finita lì. I tifosi del PSV, all’esterno del Philips Stadium, hanno lanciato delle monetine al serbo. Il centrocampista è stato accompagnato dalla sicurezza fino al bus dell’Ajax, ma i fan di Eindhoven sono riusciti comunque a colpire il capitano dei Lancieri alla testa. Tadic, inoltre, non sarebbe l’unico giocatore aggredito. Il club di Amsterdam ha già fatto sapere che sporgerà denuncia.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti