Napoli, acquisto Osimhen: De Laurentiis indagato per falso in bilancio

La Procura di Napoli ha iscritto il presidente dei partenopei Aurelio de Laurentiis nel registro degli indagati ipotizzando il reato di falso in bilancio. L’attenzione degli investigatori della Guardia di Finanza e della Procura è rivolta alla compravendita di Victor Osimhen e di altri quattro calciatori. I finanzieri hanno eseguito perquisizioni a Napoli e Roma. Nel contempo la gendarmeria francese ha perquisito la sede del Lille, club da cui il Napoli ha acquistato l’attaccante nigeriano.

Procura indaga su acquisto Osimhen

Come riporta l’agenzia di stampa Adnkronos, dal primo pomeriggio di martedì sono partite perquisizioni della Guardia di Finanza nelle sedi del Napoli di Castel Volturno e Roma nell’ambito di un’indagine della Procura di Napoli sul trasferimento di Victor Osimhen dal Lille ai partenopei. I finanzieri sono alla ricerca di documenti che provino le condotte illecite connesse alla compravendita di alcuni giocatori, avvenute nell’estate 2020, tra il Napoli e il Lille. Il trasferimento dell’attaccante nigeriano è stato già oggetto di una richiesta di ordine d’indagine europeo da parte della Procura Jirs del tribunale giudiziario di Lille e ha comportato l’avvio di un procedimento penale anche presso la Procura di Napoli.

De Laurentiis

Si indaga sul trasferimento

L’inchiesta è partita per verificare la compravendita dell’attaccante dal Lille e la contestuale cessione da parte del Napoli al Lille di quattro calciatori. L’operazione costò 76 milioni di euro e nell’affare entrarono Karnezis e i tre giovani della Primavera Claudio Manzi, Ciro Palmieri e Luigi Liguori, le cui valutazioni sono state oggetto di indagine da parte della procura federale (tutti e quattro erano finiti nell’indagine delle plusvalenze). Si attende ora l’esito delle perquisizioni e le eventuali contromosse del patron dei partenopei.

de laurentiis

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA