L'annuncio di De Zerbi sul futuro

calcio estero20/05/2024 • 08:42
facebook
twitter
whatsapp
K. Mitoma
#22Brighton & Hove Albion FCCentrocampista
Favorites

Stagione --

6,65

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Pronto a rimettersi in gioco, ma senza alcuna fretta. Roberto De Zerbi, uno degli allenatori più chiacchierati del momento, ha appena concluso la sua avventura al Brighton. Diverse squadre, italiane e non solo, hanno mostrato un certo interesse per il tecnico bresciano, che ora è libero di accordarsi con qualsiasi club senza più il vincolo della clausola da 13 milioni che lo legava ai Seagulls. Ecco perché adesso il suo profilo è ancora più intrigante. Ma, come detto, De Zerbi non ha fretta: "Non ho ancora ricevuto un'offerta concreta. Spero di lavorare ancora in Premier League, anche se non so dove e quando. Se dovessi stare a casa qualche mese, non sarebbe un problema".

De Zerbi lascia il Brighton: ora non c'è più la clausola da 13 milioni

Quella di ieri pomeriggio - la sconfitta casalinga (2-0) contro il Manchester United - è stata l'ultima partita del tecnico italiano con il Brighton. Il club inglese, tramite un comunicato ufficiale, aveva infatti annunciato sabato scorso la separazione consensuale con il proprio allenatore. Una notizia che ha aperto scenari interessanti per gli estimatori di De Zerbi: con la risoluzione del contratto, l'ex Sassuolo è libero di firmare con un'altra squadra senza che si debbano versare i 13 milioni della clausola stipulata con i Seagulls.

De Zerbi: "Spero di lavorare ancora in Premier League, ma al momento non ho offerte"

Ma almeno per il momento, come riportato da Fabrizio Romano, l'allenatore bresciano non ha alcuna premura: "Non c’è nessun club dietro alla mia decisione. Nessuna squadra al momento mi ha offerto la panchina. Spero di lavorare ancora in Premier League, anche se non so dove e quando. Cosa mi aspetta adesso? Non lo so, di sicuro se dovessi stare a casa tre, quattro, cinque mesi, per me non sarebbe un problema. Questo perché continuerò a lavorare, studiando partite, squadre e allenatori. È fondamentale restare aggiornati per mantenersi tra i migliori". 

 

Chiamarsi Bomber è ora su Whatsapp, iscriviti subito al canale! CLICCA QUI!

calcio estero20/05/2024 • 08:42
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie