Arteta svela: "Ho pensato di lasciare l'Arsenal. E su Guardiola..."

calcio estero05/08/2023 • 15:11
facebook
twitter
whatsapp
A. Ramsdale
#1Arsenal FCPortiere
Favorites

Stagione --

5,1

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Una mazzata che ha avuto effetti prolungati. Il titolo di campione d'Inghilterra perso dall'Arsenal, dopo essere stato in cima alla classifica (anche con un discreto vantaggio) per gran parte della stagione, ha lasciato diverse scorie. La prima vittima di questa delusione, nonostante l'annata decisamente sopra le aspettative disputata dai Gunners, è stata Mikel Arteta, tecnico del club londinese. E non solo: l'allenatore spagnolo ha raccontato anche il suo rapporto con Guardiola, di cui un tempo era il vice e che ora rappresenta il suo principale avversario sul campo. 

Arteta: "Ho pensato di lasciare l'Arsenal, dopo il fallimento mi sono chiesto se fossi l'uomo giusto"

Queste le sue parole, rilasciate a GQ Magazine: "Confesso di aver pensato di lasciare l’Arsenal questa estate dopo la Premier persa in quel modo. Mi sono chiesto se fossi l’uomo giusto per questa squadra dopo quel fallimento e se avessi ancora la voglia di continuare. Le prime settimane sono state dure: mi sono guardato allo specchio e ho capito però che avevo fatto il massimo. E se anche avessi potuto fare qualcosa di meglio, ho capito che da quegli errori avrei solo potuto imparare e migliorare. Ci ho riflettuto molto e mi sono detto che sì, ero ancora l’uomo giusto al posto giusto. Ora ho ancora più energia e positività".

"Guardiola voleva 'prendermi a calci in culo'... Si è preso cura di me fin dall'inizio"

Mentre sul rapporto con Guardiola, di cui è stato il vice al Manchester City, ha detto: "Non ho nessun rancore. Pep si è preso cura di me fin dall’inizio, dal giorno in cui ci siamo conosciuti. E da quel giorno in poi, mi sono davvero legato a lui. Mi ha portato al Manchester City perché ha visto in me un uomo pronto a dare la vita per lui. Quando l’Arsenal mi ha offerto di guidare la squadra, temevo di non essere pronto per questo. Era metà stagione e questo era il mio primo lavoro come capo allenatore. Poi Guardiola è venuto da me e mi ha detto: ‘Sei pronto. Se non lo fai, ti prendo a calci in culo". Ora Arteta è pronto a ricominciare, per provare a battere finalmente il suo maestro e soffiargli lo scettro d'Inghilterra. 

calcio estero05/08/2023 • 15:11
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Arsenal

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie