Cairo attacca: "Sembra che il Governo voglia affossare il calcio"

calcio italiano10/01/2024 • 14:29
facebook
X
whatsapp
D. Zapata
#91Torino FCAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

13

Goals

41

Tiri in Porta

93

Tiri

3

Assists

Si è svolto oggi nella sede della Figc un importante incontro tra il presidente federale Gravina e la Lega Serie A a cui hanno preso parte parecchi dirigenti del nostro massimo campionato. Tra essi anche il patron del Torino Urbano Cairo, il quale al termine dell'incontro ha attaccato senza troppi giri di parole l'operato del Governo, colpevole secondo lui di no aiutare in alcun modo il sistema calcio italiano.

L'attacco di Cairo

"Sembra quasi che ci sia la volontà del governo di affossare il calcio, è incredibile”, ha esordito Cairo al termine dell'incontro Figc-Lega. Il presidente del Toro ha spiegato le sue parole: “Lo Stato non dà il minimo aiuto, avete visto cosa è successo con il decreto crescita che era un vantaggio anche per il Paese. Togliendolo si è penalizzato il calcio senza avvantaggiare nessuno. Poi c'è il tema del betting che vale 16 miliardi di euro e dal quale noi non prendiamo un centesimo. Infine gli stadi: ci sono squadre che li vogliono fare ma non ci riescono".

 

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Cairo ha continuato spiegando i temi dell'incontro odierno: "Si è parlato di temi che riguardano il calcio italiano e la Serie A. Il calcio ora ha dei problemi economici importanti e difficoltà notevolissime. I costi aumentano e vanno tutti a vantaggio di calciatori e allenatori, mentre i ricavi diminuiscono. Il problema è molto grosso e per di più come dicevo lo Stato, il governo non danno un minimo aiuto”.

 

“Incontro costruttivo? Ce la siamo cantata e suonata, però poi devi uscire da qui con un piano preciso per ristrutturare il calcio. Deve esserci aiuto da parte di tutte le componenti, i calciatori, per esempio, non hanno avuto nessun tipo di penalizzazione, anzi i loro ingaggi sono aumentati. Lo Stato che deve dare anche al calcio un aiuto visto che il calcio impiega centinaia di migliaia di persone e dà delle contribuzioni all'erario di 1,3 miliardi all'anno, più tutto il fronte scommesse. Per quale motivo si vuole affossare il calcio che è un'industria importante e che dà lavoro a tanta gente?

calcio italiano10/01/2024 • 14:29
facebook
X
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News