Napoli, Calzona racconta: "Ho urlato in tangenziale"

calcio italiano07/03/2024 • 18:52
facebook
X
whatsapp
V. Osimhen
#9SSC NapoliAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

15

Goals

39

Tiri in Porta

81

Tiri

2

Assists

Due vittorie (contro Sassuolo e Juventus) e due pareggi (Barcellona e Cagliari) nelle prime quattro partite. Questo lo score di Francesco Calzona (già ct della Slovacchia) sulla panchina del Napoli, dove è approdato lo scorso 19 febbraio. Una sfida impossibile da rifiutare, come sottolineato dal tecnico, che ha raccontato il momento in cui è stato contattato dal club. 

Calzona: "Quando mi ha chiamato il Napoli ero in Calabria"

"Quando il Napoli mi ha chiamato ero in Calabria - ha riferito Calzona a Cronache di Spogliatoio - perché i miei genitori vivono lì. Stavo camminando sul lungomare e aspettavo un peschereccio per comprare del pesce quando ho ricevuto la chiamata di un dirigente del club". 

"Ho urlato in tangenziale"

"La telefonata è durata circa 40 minuti - ha proseguito l'allenatore - e non ho mai avuto il minimo dubbio. Un'offerta del genere non si può rifiutare, la comfort zone non fa per me. Sono andato in Slovacchia, un paese che non conoscevo, io amo le sfide. Napoli fa parte della mia vita, tornare per dare una mano era troppo importante. Venivo sù dalla Calabria con un'auto a noleggio, ero in tangenziale e ho abbassato il finestrino cacciando un urlo fortissimo, tanta era l'adrenalina e la voglia di tornare a Napoli".

 

 

 

calcio italiano07/03/2024 • 18:52
facebook
X
whatsapp
Tags :Napoli

LEGGI ANCHE

Ultime News