Cassano attacca, Batistuta risponde: “Stargli antipatico è un bel complimento”

calcio italiano02/10/2022 • 16:48
facebook
twitter
whatsapp

Si moltiplicano le reazioni alle parole pronunciate da Antonio Cassano, ospite di Fedez e Luis Sal nel podcast Muschio Selvaggio. L’ultimo in ordine di tempo a rispondere al barese è Gabriel Omar Batistuta. L’ex bomber di Fiorentina e Roma ha parlato dell’ex compagno di squadra in un’intervista a La Nazione. L’argentino racconta un aneddoto sull’arrivo di Fantantonio alla Roma e risponde poi alle sue dichiarazioni. 

Batistuta risponde a Cassano

Ma cos’ha detto Cassano su Batistuta? Il barese ha ricordato i due anni passati insieme al Re Leone alla Roma: Batistuta mi stava altamente sulla min***ia, lui particolarmente perché quando entrava a Trigoria non pagava i caffè e non salutava nemmeno i camerieri. In quella stagione guadagnava 10 milioni di euro a stagione e diceva di mettere il caffè sul conto della società”.

Parole, che naturalmente non sono piaciute al diretto interessato. Batistuta, ai microfoni de La Nazione, ha raccontato un aneddoto sull’arrivo di Cassano alla Roma e ha replicato alle sue parole: Essere considerato antipatico da Cassano mi sembra un bel complimento. Le racconto una cosa: appena arrivato a Roma l’ho visto spaesato, non riusciva ad ambientarsi, ho parlato con mia moglie, l’abbiamo portato a casa nostra e adesso sentire che parla così mi dispiace proprio. Mi fa tenerezza. Non ha approfittato della possibilità che gli ha dato il calcio per crescere come persona”.

Fantantonio aveva già attaccato l’argentino

Non è la prima volta che Fantantonio parla dell’antipatia provata per il Re Leone. Già nella sua autobiografia, pubblicata più di 10 anni fa, aveva confessato che l’argentino non gli piaceva proprio: “Non mi piaceva perché aveva la puzza sotto il naso. Era argentino sì, ma dei Parioli. Non me ne fregava niente di lui. Aveva una marea di difetti. Tirchio, invidioso, criticone. Con lui non mi sono preso dal giorno zero. Ti diceva le cose alle spalle, e davanti ti sorrideva. Io dei tipi come lui me ne sbatto. Io ho sempre salutato tutti alla stessa maniera, a Bari Vecchia come a Trigoria, dal presidente ai camerieri. I tipi snob non li reggo. Così gli faccio capire da subito che non mi interessa avere un rapporto con lui, e lui ricambia la freddezza”. 

Batistuta cassano

Batistuta non si era mai pronunciato, lo fa ora, dopo che l’ex attaccante è tornato a parlare di questa antipatia. Poche frasi, un tono diverso da quello di Cassano, che fanno comprendere però l’opinione dell’argentino sull’ex compagno. 

calcio italiano02/10/2022 • 16:48
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Roma

LEGGI ANCHE

Ultime News