Cristante, presunta bestemmia contro la Juve: nessuna squalifica

calcio italiano06/05/2024 • 16:28
facebook
twitter
whatsapp

Tiene banco, in casa Roma, la questione relativa alla presunta bestemmia proferita da Bryan Cristante nel corso della sfida di ieri contro la Juventus (1-1). Nella giornata di domani verrà reso noto il verdetto del giudice sportivo, ma, in questa direzione, la sensazione è che il giocatore possa evitare la squalfica alla luce dell'assenza di una prova certa dell'episodio. 

Cristante 'colto sul fatto' ma...

Al minuto 75 le telecamere hanno "colto sul fatto" il classe '95, ma verosimilmente, il giocatore non andrà in contro ad alcuna squalifica. Nei filmati che lo "inchioderebbero", valutati dalla Procura Federale, manca infatti l'ausilio dell'audio, il che renderebbe pressoché impossibile determinare con certezza le parole di Cristante.

Nessuna squalifica

Se, infatti, il Codice di Giusitizia Sportiva (art. 37) prevede la squalifica di un turno in caso di espressione blasfema, i precedenti insegnano che, di solito, in assenza di una prova certa non si registrano provvedimenti nei confronti del giocatore. Pertanto, in questa direzione, il giudice sportivo non disporrà alcuna squalifica nei confronti del centrocampista giallorosso.

 

Chiamarsi Bomber è ora su Whatsapp, iscriviti subito al canale! CLICCA QUI!

calcio italiano06/05/2024 • 16:28
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News