De Laurentiis senza freni contro Juve, agenti e arbitri: "Sono un cancro"

calcio italiano29/02/2024 • 18:30
facebook
X
whatsapp
V. Osimhen
#9SSC NapoliAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

15

Goals

39

Tiri in Porta

81

Tiri

2

Assists

È un Aurelio De Laurentiis senza freni all'indomani della grande vittoria del Napoli contro il Sassuolo. Il patron dei partnopei, forse complice il ritorno alla vittoria, si è lasciato andare durante un Summit organizzato dal Financial Times, dove ha parlato a ruota libera e senza paletti del calcio italiano e... della Juventus. Parole che faranno sicuramente discutere.

Juventus nel mirino

De Laurentiis ha voluto fare il punto della situazione sul calcio italiano durante il Summit sul mondo del calcio organizzato dal Financial Times. Dichiarazioni che faranno discutere quelle sulla Juventus, prossima avversaria in campionato, in merito alla partecipazione al prossimo Mondiale per Club: "Mi spiace per i bianconeri, ma al Mondiale per Club deve andare il Napoli. Loro sono stati puniti dalla Uefa ed estromessi dalle Coppe. Se battessimo il Barcellona, ci basterà un pareggio per andarci di diritto".

Dito puntato contro arbitri e agenti

Il numero uno del Napoli non ha risparmiato neanche le categorie degli agenti/procuratori e la classe arbitrale: "Gli agenti sono un cancro del calcio. Invece la classe arbitrale dovrebbe dipendere dai club con cui dovrebbe dialogare. Non devono essere una casta ma dei collaboratori. Non esiste che un arbitro espella un allenatore, il calcio sta diventando una barzelletta per questo".

calcio italiano29/02/2024 • 18:30
facebook
X
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News