Juventus: Del Piero non esclude un futuro da presidente e ammette l’odio per il club in Italia

calcio italiano13/04/2023 • 09:45
facebook
twitter
whatsapp

Alessandro Del Piero è stato ospite nella trasmissione inglese Golazo di CBS Sports. Durante la serata di Champions League, l’ex bandiera della Juventus ha commentato il duro momento che sta vivendo il club.

Del Piero sulla situazione Juve

Alla domanda su i punti di penalizzazione della Juventus in campionato, Del Piero ha sentenziato: “Sì, c’è la possibilità che quei punti vengano restituiti, ma la prima cosa che bisogna dire è che in Italia tutti odiano la Juve, per comprendere completamente qual è lo scenario”.

del-piero-1024x576
Del Piero

Del Piero ammette il suo disaccordo con la decisione della Corte Federale: “In questo particolare momento non puoi prendere una decisione a stagione in corso. Dovresti andare avanti, fare quello che devi fare e se qualcuno ha sbagliato, decidere nella prossima stagione cosa fare. Togliere 15 punti nel mezzo della stagione, forse ne tornano indietro 10, chi lo sa… è un po’… anche per le altre squadre. Se le restituiscono i punti, la Juve è seconda”.

Prosegue sulla situazione attuale che stanno vivendo i calciatori bianconeri: Sono stato tifoso della Juve prima ancora di giocarci, ho trascorso poi lì 19 anni, ho attraversato la crisi del 2006 e c’è voluto tempo per ricostruire, ci sono voluti sei anni per tornare a vincere. So come si sentono i giocatori, non sai cosa succederà, è dura, per questo secondo me stanno facendo grandi cose.

Un possibile futuro nella società

In studio c’è anche Thierry Henry, secondo il quale Del Piero non può non avere un ruolo dirigenziale nella Juventus. Alla domanda su un’eventuale carica di presidente, il Pinturicchio non si tira indietro: Ci sono molte voci ovviamente. Io non dico sì o no, perché è una cosa enorme, ma come ho già detto in passato il mio cuore è lì.

del-piero-juve-1024x576
Alessandro con la maglia della Juventus

Conclude l’ex numero 10: “Come ho detto prima ho passato diciannove anni nel club, parliamo della maggior parte della mia vita fino a poco tempo fa. Guardo sempre quello che accade alla Juve con una visione diversa, cercando di tenere da parte il lato emotivo è molto complicato”.

calcio italiano13/04/2023 • 09:45
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Juventus

LEGGI ANCHE

Ultime News