Lazio, non solo Luis Alberto: altri casi pronti a scoppiare

calcio italiano14/04/2024 • 08:58
facebook
twitter
whatsapp
Luis Alberto
#10SS LazioCentrocampista
Favorites

Stagione --

8,02

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Luis Alberto potrebbe essere solo la punta dell'iceberg. In casa Lazio infatti la situazione legata allo spagnolo, che dopo la vittoria di venerdì contro la Salernitana ha chiesto pubblicamente la rescissione del contratto, sembra destinata a ripetersi con protagonisti altri membri importanti della rosa, in un effetto domino che potrebbe sconvolgere lo spogliatoio biancoceleste.

 

La Gazzetta dello Sport ha fatto i nomi di tutti quei giocatori che, per motivi simili, sarebbero pronti a chiedere al club di essere ceduti. Alla base della richiesta promesse fatte e mai mantenute, mal di pancia latenti e incomprensioni con l'allenatore.

Luis Alberto il primo, poi toccherà a Romagnoli, Zaccagni...

Le esternazioni di Luis Alberto al termine della sfida contro la Salernitana rischiano di fare da apripista ad altri spinosi casi finora tenuti sapientemente nascosti in casa Lazio. Questo è quanto scrive la Gazzetta dello Sport, che in pratica fa l'elenco di tutte le bombe in procinto di esplodere nello spogliatoio biancoceleste. 

 

"Se per Luis Alberto pesano le accuse (che ritiene infondate) di essere uno dei «mandanti» della crisi che ha portato alle dimissioni di Sarri (unitamente al timore di non essere più un punto fermo con Tudor), per gli altri i discorsi sono diversi. Prendiamo Romagnoli. Gli era stato promesso un anno fa un adeguamento economico al contratto che non è mai arrivato.

 

Anche a Zaccagni la scorsa estate era stato promesso un rinnovo con adeguamento. È rimasto lettera morta. A un anno dalla scadenza e senza la prospettiva di un prolungamento, tutto è possibile, tanto per lui quanto per il club".

 

Poi ci sarebbe la questione Immobile...

 

È, forse, il caso meno spinoso. Nel senso che lui e la società prenderanno una decisione di comune accordo. L’attaccante ha ribadito di essere pronto a farsi da parte se dovesse rendersi conto di non essere più utile alla Lazio. Facile che vada all’estero.

 

Guendouzi, Felipe Anderson e Kamada

Scrive ancora la Gazzetta:

 

"Imprescindibile con Sarri, Guendouzi non è più tale con Tudor. Con il quale, a Marsiglia, ebbe già parecchi screzi. Attriti che si stanno riproponendo e che hanno portato il centrocampista a saltare il match con la Salernitana (nel quale sarebbe andato in panchina) ufficialmente per un affaticamento che però, appunto, sa tanto di mal di pancia.

 

E poi ci sono i quasi svincolati. Con Felipe Anderson (il più fischiato venerdì all’Olimpico), il club spera ancora di trovare un accordo per il rinnovo, ma il brasiliano è ormai «promesso sposo» della Juventus. Kamada ha invece fatto sapere che non eserciterà l’opzione di rinnovo".

 

calcio italiano14/04/2024 • 08:58
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Lazio

LEGGI ANCHE

Ultime News