Milan, quale futuro per Pioli e Leao? Risponde l'a.d. Furlani

calcio italiano29/03/2024 • 10:17
facebook
X
whatsapp

Finire la stagione alla grande per ripartire nella prossima nel migliore dei modi. Questo è l'obiettivo del Milan per l'ultimo scorcio di 2023/2024: in palio ci sono un secondo posto in campionato da consolidare e, soprattutto, un'Europa League da provare a vincere. Ma se la squadra è focalizzata esclusivamente sul presente, la dirigenza inizia a progettare il futuro. Da Pioli a Leao, passando per Maignan e Theo: parola a Giorgio Furlani, a.d. rossonero. 

Furlani: "Pioli ha fatto risultati importanti, nessuno ha parlato di panchina a rischio"

In un'intervista a La Gazzetta dello Sport, l'amministratore delegato ha affrontato i temi più caldi in casa milanista, a partire dall'allenatore: "Pioli al Milan ha una storia decisamente positiva, ha riportato la squadra in Champions e ha vinto lo scudetto. Spesso viene criticato ma ha fatto risultati importanti. Nessuno dalla società ha mai parlato di panchina a rischio. Ora sarebbe ingeneroso valutarlo in base al futuro percorso in Europa League o all’esito del derby, per quanto importante sia". 

"Leao vuole rimanere al Milan. Theo e Maignan? Speriamo restino a lungo"

Dal tecnico ai giocatori chiave della rosa, con Leao inevitabilmente in prima fila: "Rafa ha una clausola rescissoria da 175 milioni ma prima ancora ha il desiderio di restare al Milan. Qui sta benissimo, dovrebbe essere lui a chiederci di voler andare ma non vuole proprio. Lunga vita a Leao al Milan. Lo stesso vale per Theo e Maignan? Hanno un contratto fino al giugno 2026. Si parla di vendere o comprare ma spesso sono i giocatori a decidere del loro futuro. Theo e Mike sono due campioni, speriamo restino con noi il più a lungo possibile e facciano ancora la differenza". 

 

calcio italiano29/03/2024 • 10:17
facebook
X
whatsapp
Tags :Milan

LEGGI ANCHE

Ultime News