La curva del Milan prima sfotte Geolier, poi passa al razzismo contro i tifosi del Napoli

calcio italiano12/02/2024 • 10:43
facebook
X
whatsapp
T. Hernández
#19AC MilanDifensore
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

5

Goals

16

Tiri in Porta

47

Tiri

2

Assists

I tifosi del Milan hanno preso di mira quelli del Napoli con una serie di striscioni e di prese in giro, prima a tema Geolier poi sfociando nel razzismo verso il sud Italia.

 

La Curva del Milan usa Geolier per sfottere il Napoli

Sanremo è finito ma continua ad impreversare nella realtà italiana. In Milan-Napoli infatti è stato usato il duello finale tra Geolier e Angelina Mango (i due a essersi contesi la vittoria) anche da San Siro.

Prima infatti è stata sparata a tutto volume La Noia, il brano della Mango vincitrice del festival ai danni del rapper napoletano. Poi i tifosi del Milan hanno cominciato a esporre striscioni a tema Sanremo per prendere in giro i tifosi partenopei, soprattutto uno firmato Curva Sud con su scritto: "Ma pecché chiagne?".

 

Gli sfottò sfociano nel razzismo

Ma purtroppo i tifosi del Milan non si sono fermati a queste prese in giro più goliardiche e sono sfociati nel razzismo contro gli abitanti del Sud Italia.

Sono infatti stati appesi un paio di striscioni a tema razzista. Su uno si legge, firmato Curva Sud: "Milan-Napoli: no alla tessera, sì al passaporto."

Su un altro, a firma Vecchia Maniera, invece: "Com'è andato il viaggio stasera? Cosa alla frontiera?"

Tutti riferimenti dispregiativi nei confronti degli abitanti del meridione che dovrebbero essere puniti dalla Federazione in modo esemplare. Nel 2024 non si può più sentire un tifo italiano che attacca un altro tifo italiano solo per la vecchia storia del Nord e del Sud.

calcio italiano12/02/2024 • 10:43
facebook
X
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News