Milan, Pioli stuzzica l'Inter in conferenza stampa con una frase sugli scudetti vinti

calcio italiano26/04/2024 • 09:37
facebook
twitter
whatsapp
D. Calabria
#2AC MilanDifensore
Favorites

Stagione --

6,3

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

"L'Inter è la squadra più forte del campionato da quattro anni e ha vinto solo due scudetti. Noi non lo siamo mai stati...". Stefano Pioli parla così del confronto tra il Milan e i nerazzurri durante la sua gestione. Secondo l'allenatore del Diavolo, nelle ultime quattro stagioni i cugini sono sempre stati superiori sulla carta, ma hanno conquistato appena un tricolore in più. Una frase che, a quattro giorni dalla stracittadina che ha assegnato il campionato, riaccende il derby

Pioli: "L'Inter è la squadra più forte da quattro anni, noi non lo siamo mai stati..."

Pioli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Milan. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da Sky Sport: "La squadra ha dato tutto, ma non sempre abbiamo messo in campo le nostre migliori qualità. L'Inter è quattro anni la squadra più forte del campionato, questo è sicuro, e ha vinto solo due scudetti. Noi non lo siamo mai stati e abbiamo lottato, dando tutto mentalmente, anche se non sempre siamo riusciti ad alzare il nostro livello di gioco. Non sarà difficile trovare motivazioni in queste ultime giornate: dobbiamo dimostrare che siamo il Milan e che vogliamo uscire da questi giorni difficili".

"Darei tutto pur di cambiare i risultati dei derby, ma non si può fare"

Pioli, poi, ha dato uno sguardo all'ultimo periodo in casa rossonera: "Cos'è mancato al Milan? L'aspetto più evidente è stata l'uscita dell'Europa League e quel mese che ci ha allontanati dall'Inter. Loro sono stati più solidi e continui, e noi non abbiamo mantenuto quel livello. Noi come tutte le altre squadre. In questi quasi cinque anni ci sono stati momenti molto negativi, come questo. È anche il più vicino e quindi, per me, è anche il più doloroso. Darei tutto quello che ho per cambiare i risultati dei derby, ma non si può fare. Io per primo so che fa parte del mio lavoro". 

calcio italiano26/04/2024 • 09:37
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie