Pirlo, prime parole da tecnico della Samp: "Ora sono più esperto"

calcio italiano28/06/2023 • 15:53
facebook
twitter
whatsapp

Dopo l'esonero di fine Maggio al Fatih Karagumruk, per Andrea Pirlo si è subito parlato di un ritorno in Italia. Alcune voci lo volevano vicino al Lecce dopo il divorzio dei salentini con Baroni, ma ieri a sorpresa è arrivata invece l'ufficialità dell'accordo del campione del Mondo 2006 con la Sampdoria. Nella giornata di oggi l'ex centrocampista tra le altre di Milan e Juventus è stato presentato alla stampa ed ha messo subito in chiaro la sua filosofia.

Le prime parole di Pirlo da allenatore della Samp

L'ex tecnico della Juventus è partito con i ringraziamenti di rito: "Ringrazio il presidente e la proprietà che mi danno questa grande opportunità. Per me allenare la Sampdoria è come allenare una squadra di Serie A. Ho scelto col cuore. Sono cresciuto con i miti della Sampdoria dello scudetto e giocare a Marassi era un piacere. Ora avrò l'opportunità di essere protagonista qui e non vedo l'ora di iniziare", ha detto Pirlo.

Cresciuto

L'esperienza in Turchia ha aiutato l'ex tecnico della Juventus nella sua crescita, come lui stesso ha spiegato ai giornalisti presenti: "La mia prima partita da allenatore fu contro la Sampdoria di Ranieri. Riparto da qui. Avevo voglia di ricominciare dal basso dalla Turchia, abbiamo fatto un ottimo lavoro. Siamo riusciti a giocarci le partite a viso aperto ma mi è servito per crescere come allenatore. Ora sono molto più esperto e più consapevole. Quagliarella? È un amico".

infortunio-quagliarella

La scelta e gli obiettivi

"Sarà una grande opportunità perché considero la Samp una grande squadra. Anche se in B c'è un progetto. L'obiettivo è lavorare e far sì che sia una grande stagione. Dovremo prepararci al meglio perché siamo un po' indietro ma col lavoro dobbiamo prepararci a fare una grande stagione. Obiettivi? Si gioca sempre per vincere e l'obiettivo che ho in testa è arrivare più in alto possibile e più velocemente possibile. Sappiamo da dove veniamo e le difficoltà che ci possono essere. Non possiamo dire che possiamo arrivare in A direttamente ma quello deve essere il nostro sogno".

 

calcio italiano28/06/2023 • 15:53
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Serie B

LEGGI ANCHE

Ultime News