Perché nella Curva B del Napoli campeggiava un enorme Scudetto rovesciato?

calcio italiano08/05/2023 • 12:58
facebook
twitter
whatsapp
G. Di Lorenzo
#22SSC NapoliDifensore
Favorites

Stagione --

6,9

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Dopo aver festeggiato l'aritmetica vittoria dello Scudetto giovedì, in seguito al pareggio ottenuto sul campo dell'Udinese, la successiva sfida interna dei partenopei contro la Fiorentina giocata domenica al Maradona è stata l'occasione per celebrare in grande stile insieme ai propri tifosi lo storico traguardo conseguito dalla squadra. In uno stadio gremito è stata una giornata di festa, con cori per tutti, tanto azzurro e grandiose coreografie. In particolare in Curva B, cuore del tifo napoletano, è spuntato un enorme tricolore, simbolo dello Scudetto. Uno Scudetto rovesciato però, e per un preciso motivo polemico.

Festa (con polemica)

Anche in un giorno di festa e celebrazioni, si trova sempre un po' di spazio per qualche polemica e frecciatina. Così tra striscioni, maestose coreografie, cori, sciarpe e bandiere, durante la sfida contro la Fiorentina in Curva B è sbucato un immenso tricolore con una particolarità che non è potuta sfuggire agli occhi dei più attenti. Il vessillo, simbolo dello Scudetto, era infatti capovolto. Sopra e sotto due scritte: "Bottino di guerra" e "Campioni in Italia". Scudetto rovesciato e striscioni avevano una motivazione (polemica) ben precisa...

Il motivo dello Scudetto rovesciato

Molto chiaro ed esplicito il significato di questa particolare coreografia: in guerra, quando si conquistava un vessillo, esso veniva infatti esposto al contrario. Per i tifosi napoletani, in particolare quelli della Curva B che hanno messo in mostra il vessillo capovolto, il Napoli non è Campione d'Italia, ma Campione "in Italia", a significare che molto spesso la città campana non è considerata Italia, e di conseguenza loro non sentono di appartenere alla nazione. Lo Scudetto dunque è visto come una vera e propria conquista in un territorio nemico e straniero, l'Italia appunto.

Anche nella festa, spazio per la protesta.

 

calcio italiano08/05/2023 • 12:58
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Napoli

LEGGI ANCHE

Ultime News