Udinese-Roma, il presidente di Lega sul recupero: "Le squadre non hanno acconsentito"

calcio italiano24/04/2024 • 13:16
facebook
X
whatsapp

Continuano le polemiche sulla data scelta dalla Lega Serie A per recuperare i circa 20' di gara tra Udinese e Roma, partita sospesa per l'ormai noto malore in cui è incappato il difensore giallorosso Ndicka.

 

La Roma, come sottolineato in più occasioni da De Rossi, non ha gradito l'imposizione di recuperare la sfida giovedì (domani ndr), e non si è sentita tutelata dalle istituzioni, in primis dalla Lega. E proprio la Lega, per bocca del suo presidente Lorenzo Casini, ha risposto alle proteste giallorosse.

Recupero Udinese-Roma, la risposta alle polemiche di Casini (Lega Serie A)

A margine dell'evento organizzato da Il Foglio allo stadio di San Siro il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini ha voluto spegnere le lunghe polemiche riguardo la scelta di recuperare giovedì alle 20 la sfida nterrotta tra Udinese e Roma: "Se sono sorpreso dalla Roma e dalle parole di De Rossi sul tema della gara con l'Udinese? Beh sì. Lo statuto è molto chiaro, i minuti vanno recuperati il giorno dopo e noi lo avevamo proposto di giocare lunedì, ma le squadre non hanno acconsentito. Se le squadre non si accordano per il giorno dopo, bisogna recuperare i minuti entro 15 giorni", ha spiegato il numero uno della Lega.

 

Poi ha proseguito: "Questa era la priorità di calendario perché è avvenuta prima della richiesta di anticipare la partita col Napoli, era una ipotesi già scritta. Nonostante questo ho convocato il Consiglio di Lega perché ho ritenuto opportuno che un organo collegiale esaminasse la questione e hanno detto di applicare lo statuto come a dire 'non ce lo dovevi neanche chiedere'. Forse a volte vedono nel presidente un potere non c'è".

calcio italiano24/04/2024 • 13:16
facebook
X
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News