ESCLUSIVA – Vicario: “Fiero del mio percorso. Vi racconto la mia parata più difficile”

calcio italiano26/10/2022 • 08:27
facebook
twitter
whatsapp

Ci ha messo un po’ Guglielmo Vicario ad imporsi nel grande palcoscenico della Serie A, ma una volta conquistata la titolarità non l’ha più mollata, e a suon di prestazioni è riuscito perfino a guadagnarsi la tanto agognata convocazione con la Nazionale Azzurra. A 24 anni il nativo di Udine sta vivendo la sua seconda, ottima stagione ad Empoli, e ha già gli occhi addosso di parecchie grandi italiane ed europee.

Vicario ha risposto a tre interessanti domande postegli da ChiamarsiBomber per la rubrica “3? AL BOMBER“, in cui, parlando della sua esperienza e del suo percorso ha voluto dare anche qualche consiglio ai più giovani.

vicario-1024x576
Guglielmo Vicario

Hai giocato in tutte le categorie dalla D alla A… Quanto è importante questo per un giocatore?

“Credo che la mia esperienza dalla Serie D ad oggi sia stata molto importante per la mia crescita e ne vado molto orgoglioso. Partire dal basso ti fa capire presto tante differenti dinamiche e sfaccettature che questo sport ha al suo interno. Tutto un bagaglio acquisito che ho costruito negli anni e di cui vado molto fiero”.

L’anno scorso record di parate in Serie A (152!). Qual è stata la più difficile?

“Sicuramente è stata un’annata importante sia a livello collettivo che a livello personale. La parata più difficile probabilmente è stata la doppia contro la Salernitana, su Djuric di testa e poi di piede su Bonazzoli. Una doppia parata ravvicinata in cui c’era poco tempo per pensare e ancora meno per agire”.

vicario-empoli-1024x683
Guglielmo Vicario

Un consiglio ai giovani portieri che sognano di diventare professionisti?

“Penso che ci sia un credo unico e generico: non accontentarsi mai e cercare sempre di migliorarsi anche di un 1% giorno dopo giorno dando sempre il massimo di te stesso negli allenamenti e in quello che c’è dietro le quinte che poi ti porta in campo a trovare delle soddisfazioni e delle gratificazioni personali”.

calcio italiano26/10/2022 • 08:27
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie