Bufera Barcellona, accusato di aver pagato il vicepresidente degli arbitri. La dura replica del club

calcio15/02/2023 • 17:12
facebook
twitter
whatsapp

Barcellona nella bufera: stando a quanto riportato dall’emittente radiofonica Ser Catalunya, il club avrebbe pagato 1,5 milioni di euro alla DASNIL 95, società di proprietà di Enríquez Negreira, ex vicepresidente del Comitato Tecnico degli Arbitri in Spagna. Il tutto, tra il 2016 e il 2018. In questo senso, la procura di Barcellona ha avviato un’indagine per far luce sulla vicenda.

barcellona-1024x576
Scandalo in Spagna, blaugrana nella bufera

La replica del club blaugrana

In questo contesto, non si è fatta attendere la replica dei blaugrana: “Il Barcellona, in passato, ha assunto un consulente esterno che ha fornito al club informazioni, in formato video, relativi a giovani calciatori che giocavano in Spagna”. Quindi, sul rapporto con la suddetta figura: “Si estendeva a relazioni tecniche relative all’arbitraggio professionale allo scopo di integrare le informazioni richieste dallo staff tecnico della prima e della seconda squadra”.

View post on Instagram
 

Barcellona, pronte azioni legali

In questa direzione, il Barcellona (primo in Liga a più 11 sul Real Madrid si è detto amareggiato per le suddette accuse: “Siamo dispiaciuti che questa situazione sia venuta fuori proprio nel miglior momento stagionale della squadra. Stanno cercando di danneggiare l’immagine e la reputazione del club, pertanto siamo pronti ad avviare azioni legali“.

calcio15/02/2023 • 17:12
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Spagna

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie