Camerun, federazione indaga su 44 calciatori: sospetti su età ed identità

calcio22/06/2022 • 19:44
facebook
twitter
whatsapp

Con una decisione senza precedenti, la federazione calcistica del Camerun ha deciso di convocare per un’udienza ben 44 giocatori provenienti da 8 diversi club per indagare su presunte false dichiarazioni riguardanti la loro età e la loro identità. Non è la prima volta che vengono sollevati dubbi di questo tipo sui calciatori africani, e la federazione camerunense ha deciso di fare chiarezza.

L’indagine della federazione del Camerun

I calciatori in questione dovranno essere accompagnati dai propri presidenti di club, e verranno ascoltati di persona (con o senza un avvocato) tra il 4 e l’8 Luglio prossimi. Sono tutti sospettati, come si legge nella nota diramata dalla federazione, di aver fornito “falsi documenti mentendo su età ed identità, e di complicità“. Nella nota viene inoltre specificato che chi non dovesse presentarsi all’udienza andrebbe incontro a pesanti conseguenze.

Le riforme di Eto’o

In Africa è spesso capitato di vedere squadre giovanili piene di calciatori che in realtà avrebbero superato l’età consentita per giocare in certe categorie. E la decisione del Camerun, in questo senso, potrebbe dare il via ad una serie di iniziative simili negli altri paesi africani. Sembra così essere iniziato il rinnovamento promesso e promosso da Samuel Eto’o, da quando l’ex attaccante di Barcellona ed Inter nel Dicembre 2021 è stato eletto presidente della federazione calcistica camerunense.

etoo-ottava-figlia-1024x576-1
calcio22/06/2022 • 19:44
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie