Scandalo nella Nazionale Inglese: giocatore cacciato dalla partner dopo aver speso 55mila sterline per una escort

calcio11/06/2022 • 15:51
facebook
twitter
whatsapp

Un nuovo scandalo piomba sulla Nazionale Inglese. Secondo quanto riportato dal Sun infatti, un giocatore della formazione allenata dal Ct Southgate sarebbe stato cacciato di casa dalla propria partner, la quale ha scoperto una folle spesa di oltre 55mila sterline per una escort di cui presumibilmente si era innamorato. Il calciatore era già stato beccato in precedenza con delle prostitute, ma aveva promesso di cambiare…

Il nazionale inglese e la escort

Una stella della Nazionale dei Tre Leoni è stata cacciata dalla sua partner dopo aver speso la bellezza di 55mila sterline per una escort di cui “si è innamorato”. Il giocatore in questione ha bombardato di messaggi la ragazza chiedendole foto oscene, anche mentre si prendeva cura dei suoi figli. Il calciatore, di cui per motivi relativi a questioni di privacy il Sun non ha rivelato il nome, si sarebbe infatuato di un’accompagnatrice bionda, alla quale avrebbe dato 35mila sterline in sette mesi in modo che potesse vederla ogni volta che era libero. Altri 20mila li ha spesi in regali, hotel e vacanze varie.

Il calciatore e la escort…

Il sospetto

La partner ha iniziato ad avere dei forti sospetti quando il calciatore si è presentato a casa in grave ritardo profumando, come la donna ha scritto sul gruppo Whatsapp delle Wags della sua squadra di Premier, “di un odore marcio e floreale“. Il suo tradimento è stato confermato quando ha lasciato il telefono incustodito e lei ha visto le foto e i messaggi. Il calciatore colpevole ha poi ammesso di aver visto la donna, e dopo una lite infuocata, è stato cacciato di casa. Ieri sera è emerso che la sua ragazza è disposta a dargli “un’ultima possibilità“, a patto che egli attivi l’impostazione della posizione del suo account Snapchat in modo che lei sappia sempre dove si trovi.

Quanto tempo passerà prima che il nome del giocatore venga reso noto?

calcio11/06/2022 • 15:51
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie