Le due fondamenta della speranza per la Romania Under 21

calcio23/05/2019 • 09:59
facebook
X
whatsapp

Continua il nostro viaggio verso l’Europeo Under 21. Dopo aver analizzato pregi e difetti della rosa della Croazia, oggi andiamo a guardare in casa di un’altra Nazionale presente in un girone ostico (che vede, oltre ai croati, anche Inghilterra e Francia), ovvero la Romania Under 21. Una squadra con qualche punto di forza, molti punti deboli ma anche un paio di individualità davvero importanti.

La favola di Cazorla, dal rischio di amputazione del piede alla Nazionale

Romania Under 21, due individualità per sognare

La Romania Under 21 è il chiaro esempio di una squadra “normale” che, al tempo stesso, prevede 2-3 giocatori di livello superiore. In tal senso, il “distacco” dei reparti è quantomeno visibile. Se difesa e centrocampo paiono infatti nulla più che sufficienti, in porta e in attacco la Romania può davvero dire la sua.

Tra i pali, presumibilmente, ci sarà infatti il portiere del Genoa Ionit Radu, che al netto di una stagione di squadra non entusiasmante si sta facendo ampiamente rispettare in Serie A, tanto da essere uno dei portieri con le migliori statistiche in fatto di parate decisive. Radu, oltre a essere il capitano della selezione, prevedibilmente è anche il calciatore con il valore di mercato più alto (secondo Transfermarkt si assesta sui 12 milioni di euro). A lui, di fatto, sono affidate le maggiori speranze di qualificazione in un girone davvero proibitivo.

Salvezza raggiunta: Valladolid in vacanza a Ibiza… a spese di Ronaldo

Un altro giocatore che da tempo milita in Italia su cui la selezione può fare affidamento per la competizione – e che ha un passato legato all’Inter – è il calciatore del Palermo George Puskas. Giocatore di categoria, un paio di stagioni fa si è guadagnato la promozione in Serie A con il Benevento da protagonista e, almeno sul campo (in attesa dei vari ricorsi dopo la sentenza che ha sancito la retrocessione) il terzo posto con il Palermo in questa Serie B. Puskas è senza dubbio l’attaccante con più esperienza della Romania, non solo a livello anagrafico ma anche per quanto maturato in carriera con le casacche dei club nostrani. Una strana coppia, dunque, per inseguire la gloria: il percorso della Romania è quasi impossibile ma sognare, si sa, non costa nulla.

CALENDARIO DELLE PARTITE DELLA ROMANIA UNDER 21

Martedì 18 giugno : Romania – Croazia (San Marino, 18.30)

Venerdì 21 giugno : Inghilterra – Romania (Cesena, 18.30)

Lunedì 24 giugno : Francia – Romania (Cesena, 21.00)

Per acquistare i biglietti:  http://bit.ly/chiamarsiBomberPE

calcio23/05/2019 • 09:59
facebook
X
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News