Inter, parte il casting per la difesa: un nome in cima alla lista e 3 alternative

calciomercato08/04/2024 • 13:29
facebook
twitter
whatsapp
A. Buongiorno
#4Torino FCDifensore
Favorites

Stagione --

5,9

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

L'Inter si avvia a vincere il 20esimo Scudetto della sua storia, ma la dirigenza è già al lavoro per migliorare ancora la rosa e dare l'assalto all'Europa che conta nella prossima stagione. Dopo aver perfezionato gli arrivi a parametro zero di taremi e Zielinski, i nerazzurri starebbero ora pensando a puntellare il reparto arretrato.

 

Secondo il Corriere dello Sport c'è un nome in cima alla lista di Simone Inzaghi, anche se la sua valutazione spaventa e non poco. Pronte anche le alternative.

Inter, per la difesa il preferito è Buongiorno

Scrive il CorSport: 

 

"Buongiorno ha voglia di Inter. E la recente tournée negli Stati Uniti della Nazionale è stata l’occasione per trasmettere il suo desiderio agli azzurri interisti. Insomma, il centrale del Torino ha confessato ai compagni che, qualora il club nerazzurro bussasse alla sua porta, sarebbe pronto a dire sì. In concreto, stavolta non ci sarebbero margini per un rifiuto (...). Si tratterebbe del vero salto in una big, con la possibilità di aver una definitiva vetrina internazionale, calcando il palcoscenico della Champions e, nell’estate 2025, anche quello del nuovo Mondiale per club".

 

Prosegue il quotidiano sportivo romano: 

 

"Gli azzurri interisti hanno già informato Marotta e Ausilio. Che hanno accolto con piacere l’indicazione. Tanto più che il nome di Buongiorno è già piazzato al primo posto nei loro taccuini. Per il prossimo mercato, infatti, c’è l’idea di prendere subito un potenziale erede per la coppia Acerbi-De Vrij, al di là di quello che accadrà per il primo, che ha già compiuto 36 anni. Buongiorno, dunque, è il preferito, perché è italiano, perché è già abituato a giocare con i vari Barella e soci, compagni di Nazionale, e perché Juric è un abile “addestratore” di difensori. Il grande ostacolo è la quotazione del giocatore granata, visto che Cairo, per privarsene, vorrebbe alzare l’asticella fino a quota 40 milioni di euro. L’Inter non può arrivare a quella cifra. Nell’operazione andrebbe inserita almeno una contropartita tecnica. I nomi sono quelli Esposito (il terzo fratello ora in prestito allo Spezia), Satriano (adesso al Brest) oppure Oristanio (da capire cosa farà il Cagliari con l’opzione di riscatto). Difficile, invece, che possa essere inserito Valentin Carboni, che ha già una valutazione talmente alta da rendere impossibile o quasi la recompra".

 

In caso di mancato accordo, pronte 3 alternative: 

 

"Memore anche di quanto accaduto nell’estate 2022 con Bremer, l’Inter non abbandona le altre piste. Il nome nuovo è quello di Beukema, grande protagonista nell’eccellente campionato del Bologna. In piedi pure la candidatura di Schuurs, compagno di Buongiorno nel Torino, che però deve ancora recuperare dal grave infortunio al ginocchio rimediato lo scorso ottobre, proprio nel match di andata con l’Inter. Attenzione pure allo sloveno Bijol, che questa sera sarà l’osservato speciale nelle fila dell’Udinese. A suo vantaggio c’è certamente il prezzo inferiore per il suo cartellino. Buongiorno, però, è tutta un’altra cosa. E chissà che la sua volontà non possa fare la differenza",

 

calciomercato08/04/2024 • 13:29
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Inter

LEGGI ANCHE

Ultime News