Atalanta-Bayer Leverkusen, Gasperini euforico: "Ragazzi straordinari. Resto? Parlerò con il presidente"

coppe europee22/05/2024 • 21:13
facebook
twitter
whatsapp
A. Lookman
#11Atalanta Bergamasca CalcioAttaccante
Favorites

Stagione --

--

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Non può essere che euforico Gian Piero Gasperini al termine della storica serata di Dublino in cui l'Atalanta ha alzato in cielo l'Europa League. Sconfitto per 3-0 in finale il Bayer Leverkusen, imbattuto in stagione, almeno fino a stasera, Eroe del match il nigeriano Lookman autore di una tripletta.

 

Il tecnico della Dea ha parlato ai microfoni dei cronisti al termine della sfida e dopo la premiazione.

Atalanta-Bayer Leverkusen, la gioia di Gasperini

L'Atalanta si prende l'Europa League strapazzando in finale il Bayer Leverkusen di Xabi Alonso con un netto 3-0. Gian Piero Gasperini è intervenuto ai microfoni della Rai per commentare la storica vittoria della Dea: "I ragazzi sono stati straordinari. Ci eravamo rimasti male per la finale di Coppa Italia. Ci rodeva. Con la Juve si può perdere, per carità, ma la partita non l'abbiamo proprio giocata".

 

"A Genova sono cresciuto, a Bergamo mi hanno lasciato lavorare. Ho sperimentato, sono cambiato. Il futuro? Come dice il presidente alle volte sono un po' pesante. La verità è che voglio migliorare sempre. Resto? Devo parlare con il presidente domani, dopodomani. Adesso facciamo una festa enorme. Se dovessi scegliere il momento di uscire è questo, no? (ride). Dai, penso di no".

 

"Con i nostri mezzi abbiamo fatto qualcosa che forse qualcuno finora non aveva fatto in Italia. E questa vittoria la dedico alla città di Bergamo, alla società e all'Italia che ci ha sostenuto e ci ha fatto sentire una spinta importante".

Gasperini a Sky

Il tecnico dell'Atalanta è poi intervenuto anche ai microfoni di Sky. Ecco le sue parole: "Abbiamo scritto la storia, anche per il modo in cui abbiamo vinto. Straordinario, abbiamo battuto il Liverpool, lo Sporting. Lo Sporting ha vinto il campionato, quando abbiamo affrontato il Liverpool era primo in Premier. Incredibile. I ragazzi sono stati straordinari, una prestazione memorabile. La formazione iniziale? Giochiamo spesso col tridente, poi c'erano tutte le condizioni. Dovevamo avere pericolosità, è una finale e contava solo vincere. Sapevamo che costringere una squadra così a difendersi poteva darci benefici. Abbiamo giocato una partita straordinaria".

 

Chiamarsi Bomber è ora su Whatsapp, iscriviti subito al canale! CLICCA QUI!

coppe europee22/05/2024 • 21:13
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie