Lazio-Bayern, Sarri: "Serve faccia tosta, il contrario di quanto fatto con l'Inter"

coppe europee13/02/2024 • 15:08
facebook
X
whatsapp
C. Immobile
#17SS LazioAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

7

Goals

21

Tiri in Porta

42

Tiri

1

Assists

Vigilia di Champiosn League per la Lazio, che domani sera allo Stadio Olimpico si troverà di fronte la corazzata Bayern Monaco nella sfida valida per l'andata degli ottavi di finale. I biancocelesti sono reduci dal bel sigillo esterno in casa del Cagliari, mentre i bavaresi vengono dalla pesante sconfitta contro il Bayer Leverkusen, che ha allungato in testa alla classifica.

 

La squadra di Tuchel rimane comunque una delle favorite per la vittoria finale del massimo trofeo  continentale, e di questo il tecnico della Lazio Maurizio Sarri ne è consapevole. Anche di questo ha parlato in conferenza stampa, sottolineando però che i suoi non patrono già battuti.

Le parole di Sarri prima di Lazio-Bayern

Una Lazio con grande rispetto del Bayern, ma senza alcun timore reverenziale. È così che Maurizio Sarri vuole vedere la propria squadra domani sera quando all'Olimpico arriverà la corazzata bavarese: "Con quali armi si affronta una missione impossibile? Pensando che non sia impossibile. Se partiamo dal presupposto che sia impossibile, è una partita già persa. Dobbiamo andare con fiducia, con entusiasmo, bisogna provarci a tutti i costi, una bella faccia tosta senza avere secondi pensieri. Sulla carta sono favoriti, vediamo cosa dirà il campo".

 

"Bisogna soffrire tutti insieme, da collettivo", sottolinea il tecnico biancoceleste. "Ci saranno difficoltà da affrontare e da superare, questo è inevitabile quando le squadre sono di questa levatura. Dobbiamo fare tutto il contrario rispetto all'Inter, quando siamo stati in balia degli eventi, domani invece gli eventi bisogna affronta".

 

Serve anche divertimento: "Non bisognerebbe mai scordarsi che noi facciamo un gioco, e il gioco si fa divertendosi", evidenzia Sarri. "Non parlo di diventare superficiale, penso che bisogna tornare ad avere il senso del divertimento in campo con tutte le responsabilità che ci dobbiamo assumere. Se si spegne il bambino anche l'adulto si spenge, rende meno e fa divertire meno chi lo segue. Siamo dei privilegiati, facciamo per lavoro qualcosa che avremmo fatto non gratis, anche pagando".

 

Infine sull'ostico avversario: "Mi aspetto una squadra forte. Queste squadre possono sbagliare qualche partita in campionato, ma in Champions non sbagliano. Una Lazio più attenta? Se dico alla squadra di giocare con entusiasmo, con fiducia e poi gli vado a mettere un difensore in più, non sono credibile neanche con i giocatori. Facciamo la nostra partita, senza secondi pensieri. Poi sarà il campo a farci fare una partita diversa rispetto a quella che vorremmo fare, ma lasciamo che sia il campo a farlo".

 

coppe europee13/02/2024 • 15:08
facebook
X
whatsapp
Tags :Lazio

LEGGI ANCHE

Ultime News