Superlega, domani la sentenza. Gravina avverte: "Chi aderisce è fuori da tutto"

coppe europee20/12/2023 • 17:35
facebook
X
whatsapp
K. Mbappé
#7Real Madrid Club de FútbolAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

8

Goals

27

Tiri in Porta

51

Tiri

0

Assists

Nella giornata di domani, la Corte di Giustizia dell'Unione Europea si pronuncerà circa il futuro di Uefa e Superlega. In questa direzione, gli scenari possibili prevedono o il mantenimento della situazione attuale, con la Uefa che conserverebbe dunque la propria posizione, o la nascita di un nuovo sistema che prevederebbe a sua volta la creazione di nuove competizioni. Inoltre, esiste anche la possibilità di una coesistenza tra Uefa e Superlega. Scenario, questo, che si concretizzerebbe qualora la sentenza riconoscesse la posizione di dominio del massimo organo calcistico europeo e, al tempo stesso, approvasse l'idea relativa alla Superlega e alla nascita di un nuovo sistema. In questa direzione, si inseriscono le parole del presidente della Figc Gabriele Gravina.

Superlega, Gravina: "Chi aderisce è fuori dal sistema"

"Aspettiamo la sentenza e valuteremo - ha chiosato Gravina - noi siamo stati l'unica federazione ad aver assunto una posizione chiara. Siamo totalmente contrari e, in base a una norma federale, chi aderisce alla Superlega esce dal sistema federale del calcio."

"Bisogna sapere a cosa si va incontro"

"L'adesione rimane libera e non possiamo impedirla - ha proseguito il presidente della Figc - ma non si possono disputare due o tre campionati all'interno di una serie di organizzazioni. Stiamo già lottando internamente sulle date del campionato, immaginate cosa succederebbe se ne aggiungessimo un altro. Dobbiamo salvaguardare il brand del calcio italiano, si deve sapere a cosa si va incontro".

 

 

 

coppe europee20/12/2023 • 17:35
facebook
X
whatsapp
Tags :UEFA

LEGGI ANCHE

Ultime News