Superlega, la reazione delle italiane: il Napoli apre, la Roma tuona

coppe europee21/12/2023 • 15:32
facebook
X
whatsapp
R. Lukaku
#90Chelsea FCAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

13

Goals

28

Tiri in Porta

62

Tiri

1

Assists

La notizia della storica sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea favorevole alla nascita di competizioni alternative a quelle già presenti nel panorama continentale sotto la giurisdizione della Uefa è esplosa nel mondo del calcio come una vera e propria bomba.

 

Alla spicciolata tanti club hanno espresso la loro opinione riguardo la decisione della corte, in primis i fautori della "vecchia" Superlega, Real Madrid e Barcellona, ovviamente favorevoli, poi Bayern Monaco e Atlètico, dichiaratisi invece contrari. E mentre sono arrivate anche le reazioni di Ceferin e del governo inglese, in Italia per qualche ora tutto ha taciuto. Poi il presidente federale Gravina ha aperto le danze, confermando la sua opposizione, e quindi anche Napoli e Roma si sono schierate, in una posizione che appare decisamente contrastante.

Superlega, il Napoli apre, la Roma tuona

Il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis già in passato aveva espresso la sua opinione riguardo al progetto Superlega: inaccettabile per come presentato da Juventus, real e Barcellona, ma valutabile se alla base della partecipazioni ci fosse stata pura meritocrazia. Il numero uno dei partenopei, secondo quanto riportato dall'Ansa, si è quindi detto aperto ad un dialogo con i grandi club europei per costruire insieme un nuovo progetto, al di là dei veti posti da Serie A, Fifa e Uefa.

 

Opposta la posizione della Roma, che in un comunicato si è affiancata con toni duri alla linea tracciata dalla Uefa: "In seguito alla sentenza odierna della Corte di Giustizia Europea sul caso della Superlega, l’AS Roma ribadisce la propria posizione in rispetto dei valori e del futuro del calcio europeo. Il Club non appoggia in nessun modo alcun progetto di cosiddetta Superlega che rappresenterebbe un inaccettabile attacco all’importanza dei campionati nazionali e alle fondamenta del calcio europeo. L’AS Roma crede che il futuro e il benessere del calcio europeo possano essere assicurati solo con il lavoro congiunto dei club attraverso l’ECA, in stretta collaborazione e in partnership con UEFA e FIFA".

 

Cosa faranno gli altri club italiani?

 

coppe europee21/12/2023 • 15:32
facebook
X
whatsapp
Tags :Roma

LEGGI ANCHE

Ultime News