Brasile, la durissima posizione della federazione dopo le condanne a Dani Alves e Robinho

cronaca23/03/2024 • 18:54
facebook
X
whatsapp
Vinícius Júnior
#7Real Madrid Club de FútbolAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

6

Goals

12

Tiri in Porta

32

Tiri

6

Assists

Come è noto, lo scorso 22 febbraio, Dani Alves è stato condannato, dal tribunale di Barcellona, a quattro anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale ai danni di una ragazza di 23 anni in una discoteca della capitale catalana. Destino analogo per Robinho (condannato a 9 anni per stupro dal tribunale di Milano), arrestato nei giorni scorsi in Brasile dopo che la Corte Suprema ha respinto la richiesta dell'ex Milan di sospendere l'esecuzione della condanna. In questa direzione si inserisce la netta posizione della federazione brasiliana. 

"Uno dei capitoli più dannosi del calcio brasiliano"

"Le condanne definitive dei giocatori Robson de Souza e Daniel Alves mettono fine a uno dei capitoli più dannosi del calcio brasiliano" recita il comunicato della federazione. "I due casi, che riguardano giocatori che sono stati stelle della nazionale brasiliana, una delle più grandi icone culturali del paese, non possono concludersi con la condanna dei due colpevoli".

 

 

 

cronaca23/03/2024 • 18:54
facebook
X
whatsapp
Tags :Brasile

LEGGI ANCHE

Ultime News