Tragedia in Indonesia, invasione di campo e scontri dopo una partita: più di 170 morti 

cronaca02/10/2022 • 09:58
facebook
twitter
whatsapp

Tragedia in Indonesia dopo una partita di calcio. Almeno 174 persone sono morte negli scontri scoppiati dopo il triplice fischio finale. L’episodio è avvenuto durante la partita tra Arema e Persebaya Surabaya allo stadio Kanjuruhan a East Java. Secondo quanto riportato dai media locali, i tifosi dell’Arema hanno invaso il campo dopo la sconfitta storica per 3-2 contro il Persebaya Surabaya, squadra con cui non perdevano da più di vent’anni.

Alcuni giocatori della formazione di Malang erano ancora in campo quando sono iniziate le violenze. La polizia locale è intervenuta per calmare gli animi, ma senza successo. Al lancio dei gas lacrimogeni si è scatenato il caos, seguito dal panico e dal fuggi fuggi generale.

Tragedia in Indonesia, scontri dopo una partita: più di 170 morti 

Lo stadio, che ha una capienza di 42mila spettatori, secondo i dati delle autorità era sold-out. Solo in 3 mila persone però, ha spiegato la polizia, sono state coinvolte nell’invasione di campo. Al lancio dei gas lacrimogeni, diverse persone sono morte calpestate nella calca. Una strage, uno dei peggiori disastri mai registrati negli stadi. Più di 300 persone sono state portate d’urgenza negli ospedali vicini. Più di 170 i morti e, secondo una fonte ospedaliera, tra le vittime ci sarebbe anche un bambino di cinque anni.

Nico Afinta, il capo della polizia di East Java, ha parlato di comportamenti anarchici: “Abbiamo svolto un’azione preventiva prima di sparare i gas lacrimogeni mentre i tifosi hanno iniziato ad attaccare la polizia, agendo in modo anarchico e bruciando veicoli”.

Il governo indonesiano apre un’indagine

Il governo indonesiano si è scusato per l’incidente e ha promesso di indagare sulla vicenda. Il presidente Joko Widodo ha ordinato un’inchiesta sulla sicurezza. In un discorso in diretta televisiva, ha chiesto al Ministro dello Sport, alla polizia e al capo della Federcalcio indonesiana di condurre “una valutazione completa dei match di calcio e le procedure di sicurezza”.

Anche la FIFA è intervenuta sugli incidenti in Indonesia e ha affermato che nessun “gas per il controllo della folla” dovrebbe essere trasportato o utilizzato dagli steward o dalla polizia durante le partite. Tutte le partite rimanenti della BRI Ligue 1 sono state rinviate e la Federcalcio indonesiana ha annunciato che l’Arema non ospiterà più partite per il resto della stagione.

cronaca02/10/2022 • 09:58
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News