Lo Sparta Praga mette Jankto fuori rosa: il calcio non c’entra

cronaca19/04/2023 • 16:11
facebook
twitter
whatsapp

Il centrocampista Jakub Jankto, salito agli onori della cronaca per aver fatto coming out nelle scorse settimane, è stato messo fuori rosa dal suo club, lo Sparta Praga. Il motivo ha poco a che fare con il calcio, ma è diretta conseguenza di un controllo che la polizia ha svolto sul giocatore mentre era alla guida della propria auto.

La vicenda Jankto

Brutta vicenda quella che vede coinvolto l’ex centrocampista di Udinese e Sampdoria, attualmente sotto contratto con lo Sparta Praga, Jakub Jankto. Il calciatore ceco, che nelle scorse settimane ha fatto tanto parlare di sé per la coraggiosa scelta di fare coming out pubblico, è stato infatti sospeso dal proprio club. Secondo il sito PrahaIN.cz, martedì pomeriggio Jankto è stato fermato dalla polizia per un controllo mentre si trovava alla guida della propria auto. Gli agenti avevano fermato il calciatore in seguito alla segnalazione di un altro automobilista, che aveva notato un veicolo che viaggiava in maniera non proprio ortodossa.

le_iene_jankto-1024x576

La polizia ha effettuato il test dell’alcol, risultato negativo, ma Jankto si è poi rifiutato di sottoporsi a quello anti-droga e al conseguente test medico. Inoltre gli agenti hanno scoperto che il centrocampista era sprovvisto di patente, ritiratagli alcuni mesi fa: “Il test sull’alito del conducente è risultato negativo. Tuttavia, l’autista ha rifiutato il successivo test antidroga e ha anche rifiutato una visita medica“, ha dichiarato il portavoce della polizia di Praga, che poi ha aggiunto: “La patente di guida dell’uomo era stata ufficialmente revocata nei mesi scorsi”.

jankto-1024x576-1

La decisione dello Sparta Praga

A breve giro di posta, il club ceco con un comunicato ha ufficializzato la decisione di sospendere il calciatore: “Jakub Jankto sarà assente dai lavori della Prima Squadra per occuparsi di questioni personali. Durante questo periodo, Jakub non sarà disponibile per l’AC Sparta Praha e per l’allenatore Brian Priske per allenamenti o partite. La direzione del club ha organizzato un incontro con lui in risposta all’incidente stradale. Ora si concentrerà sulla sua situazione personale. Il Club non fornirà ulteriori informazioni in merito al giocatore. Chiediamo al pubblico e ai media di non interferire nella sua vita personale“, conclude la nota.

cronaca19/04/2023 • 16:11
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News