Arrestato per un errore dell'Intelligenza artificiale: il racconto surreale di un tifoso

cronaca30/04/2024 • 16:20
facebook
twitter
whatsapp
Vinícius Júnior
#7Real Madrid Club de FútbolAttaccante
Favorites

Stagione --

7,12

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Ha dell'incredibile quanto accaduto, in Brasile, nel corso del match tra Confianca e Sergipe (vittoria dei padroni di casa ai calci di rigore), finale di ritorno del campionato Sergipano. Nel corso dell'intervallo, un tifoso è stato raggiunto da alcuni agenti di polizia e portato via davanti agli occhi increduli dei presenti. Il tutto, per un clamoroso errore dell'intelligenza artificiale.

Tifoso arrestato per errore, il racconto

"Sembro un delinquente, un fuggitivo - recita il post pubblicato su Instagram da Joao Antonio Trindade Bastos, 32enne tifoso del Confianca - ma quello portato via dalla polizia sono io. Sabato, durante la finale del campionato sergipano, ho vissuto una situazione che mai avrei pensato fosse possibile. La condivido con vergogna e indignazione affinché venga fatta qualcosa e non capitino più episodi del genere".

<È l'ultima possibiltà per confessare>

Quindi il racconto dell'interrogatorio, svoltosi in una stanza all'interno dello stadio, dove, con maniere dure, il tifoso è stato messo sotto torchio al fine di ottenere un'ammissione di colpevolezza. "Mi hanno detto <È l'ultima possibiltà per te di confessare, sei stato individuato da un sistema di riconoscimento facciale che difficilmente sbaglia>. Ho detto loro il mio nome, gli ho dato i miei documenti, il mio indirizzo di casa. Così, dopo aver controllato sul monitor e aver capito che si trattava di un errore, si sono scusati. Mi hanno detto che era una procedura standard e a quel punto mi hanno rilasciato".

 

 

cronaca30/04/2024 • 16:20
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Brasile

LEGGI ANCHE

Ultime News