Caso Hermoso, spuntano le dichiarazioni di Rubiales al giudice: "Lei rideva"

nazionali04/10/2023 • 12:46
facebook
twitter
whatsapp
Álvaro Morata
#19Club Atlético de MadridAttaccante
Favorites

Stagione --

5,8

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Il periodico digitale El Español è riuscito ad avere accesso alle dichiarazioni rese al giudice dall'ormai ex presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales e relative al noto caso Hermoso. Durante la cerimonia di premiazione dopo la finale dei Mondiali vinta dalla nazionale femminile iberica, Rubiales baciò sulla bocca la giocatrice, e l'episodio sollevò un vespaio di polemiche: la Hermoso accusò infatti l'ex numero 1 della federazione di averle estorto quel bacio. 

 

La questione è arrivata sui banchi di tribunale, dove Rubiales è accusato di presunta violenza sessuale. Questa la sua ricostruzione dei fatti come raccontata al giudice del Tribunale Nazionale Francisco de Jorge il 15 settembre scorso.

Caso Hermoso, la versione di Rubiales

"Fino a quando non è nata la polemica, il bacio era un meme", ha dichiarato l'ex presidente al giudice. "Magari qualcuno si è arrabbiato, ma la stragrande maggioranza delle persone l’ha presa come una cosa carina. Non si tratta di aver portato di nascosto qualcuno in un ufficio per baciarlo con la forza. No. È stato qualcosa di così naturale, alla luce di milioni di occhi. Se rispetto Jenni? Come potrei non farlo se le ho chiesto il permesso prima di baciarla! E lei se n’è andata ridendo, dandomi due pacche sulla spalla. Per quale motivo dovrei chiedere perdono se eravamo entrambi super felici?".

 

"Lei sa perfettamente di non essere sincera", ha proseguito Rubiales. "Durante la premiazione, abbraccio le giocatrici e il mister, quando passa lei. Viene da me per darmi un abbraccio, ci abbracciamo, lei mi solleva e io faccio un gesto per non cadere. In quel momento non dirò che non dovevano toccarmi, scusatemi, il culo, le ginocchia o la spalla. Abbiamo vinto una Coppa del Mondo e l’enorme euforia e gioia che c’è è qualcosa di indescrivibile. Tutto questo con un dialogo in cui le ricordo – visto che aveva sbagliato un rigore – di tirarsi un po’ su il morale, che senza di lei non avremmo potuto vincere la Coppa del Mondo. Lei mi dice che sono un cretino e poi io le chiedo se posso darle un piccolo bacio. Lei mi dice che va bene".

 

nazionali04/10/2023 • 12:46
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Spagna

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie